Uccide di botte la moglie in un parco, poi passa la notte abbracciato al cadavere

Una donna quarantenne di Rovereto è stata trovata morta questa mattina nei pressi di un locale pubblico a Nago Torbole, nel Garda trentino. Si indaga per omicidio. Sul corpo della donna ci sono segni di gravi lesioni. I carabinieri sono intervenuti dopo una telefonata del compagno della donna. Sul posto si è diretto il magistrato di turno, da Rovereto, e il medico legale da Verona.

Secondo una prima ricostruzione pare che ad ucciderla sarebbe stato proprio il marito. I due avrebbero avuto un brutto litigio proprio all’interno del locale, poi lui avrebbe perso le staffe e l’avrebbe picchiata fino ad ucciderla. Pentito di quanto fatto, si è poi sdraiato accanto al corpo esanime restando tutta la notte abbracciato alla moglie per chiamare i soccorsi appena fatta mattina. All’arrivo dei militari l’uomo è stato arrestato. La dinamica esatta dei fatti, però, è ancora al vaglio degli inquirenti.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS