Ubriaco minaccia di sfondare la porta di casa della ex: arrestato

L’intervento della Polizia di Ancona

Nella serata di ieri (4 agosto) è arrivata una telefonata al numero di emergenza “113” da parte di una donna. All’operatore al telefono ha riferito che il suo ex compagno si trovava di fronte al portone di casa sua tentando di entrare e minacciando di sfondare la porta nel caso in cui lei non avesse assecondato la sua richiesta. Non era la prima volta che si trovava in una situazione del genere, ha riferito la donna.

Prontamente i Poliziotti di Ancona sono accorsi sul posto dove hanno trovato il portone condominiale aperto e, senza esitare, sono saliti sino al terzo piano dove era allocato l’appartamento della donna. Lì hanno trovato l’uomo, poco lucido per l’assunzione di alcol: barcollava, era eccessivamente loquace e aveva nello zaino un cartone di vino bianco svuotato ed una bottiglia di whisky con metà contenuto.
L’uomo è stato accompagnato in Questura per gli accertamenti che queste situazioni meritano; è stato tratto in arresto per i reati di cui agli articoli 612 bis C.P. e 614 C.P. e posto a disposizione dell’Autorità giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi