Ubriaco infastidisce ragazzi e rimedia due pugni, 25enne sputa in faccia ai soccorritori

Caos in piazza del Papa

Ha passato la serata di Santo Stefano a bere molto, probabilmente vino e birra, poi una volta arrivato in piazza del Papa ad Ancona non ha trovato di meglio da fare che infastidire una comitiva di ragazzi quanto è bastato per rimediare un paio di pugni in piena faccia.

Non soddisfatto dell’andamento della serata e dei colpi presi ha poi trovato anche il tempo di sputare in faccia ai soccorritori che lo stavano trasportando al pronto soccorso di Torrette. Protagonista dell’intera vicenda un somalo in età compresa tra i 25 e i 30 anni che la sera di Santo Stefano in preda ai fumi dell’alcol si è presentato in piazza del Papa. Invece di andare a camminare altrove per smaltire la sbronza, il giovane ha trovato modo di infastidire una comitiva di giovani che in un primo momento, vista la situazione, ha invitato con le buone maniere il somalo ad allontanarsi per evitare guai maggiori. Visto che le buone maniere non hanno funzionato e che il ragazzo continuava ad avvicinarsi con fare minaccioso sono volati un paio di pugni che hanno messo ko il molestatore finito in terra.

Sul posto a riportare la calma ci ha pensato una Volante della Questura di Ancona. Il giovane a causa delle ferite riportate al volto è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari in servizio all’ospedale regionale di Torrette. In piazza del Papa è cosi intervenuto un mezzo della Croce Gialla di Ancona ma durante il trasporto il somalo ha iniziato a sputare ai soccorritori che si sono tenuti a debita distanza indossando i dispositivi di protezione individuali.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS