Ubriaco al volante a zig zag su A14, bloccato da Polstrada

L’episodio a Montemarciano

Ubriaco al volante in autostrada ma la polizia stradale della sottosezione di Fano (Pesaro Urbino) riesce a fermare il mezzo, dopo un lungo inseguimento, all’altezza della corsia di emergenza nei pressi di Montemarciano (Ancona). Al volante un professionista di 55 anni, sorpreso alla guida della sua Fiat Panda, con un tasso alcolemico superiore di quasi quattro volte il consentito.

Il veicolo che procedeva a zig zag lungo l’A14, urtando ripetutamente il new-jersey centrale e laterale della carreggiata autostradale, è stato segnalato una prima volta nei pressi di Cattolica (Rimini). Al casello di Cesena ha poi effettuato una inversione a ‘U’ dirigendosi verso Sud. Un equipaggio della Sottosezione di Fano, dopo un inseguimento di diversi chilometri, con veicolo in fuga lanciato a forte velocità il mezzo al traffico, è riuscito a fermarlo.

Il conducente, sottoposto all’esame dell’etilometro che ha evidenziato un tasso alcolemico superiore a 1,50 g/l, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per la guida in stato di ebbrezza alcolica, con immediato ritiro della patente ai fini della sospensione fino a 2 anni e la decurtazione di 10 punti.

Il veicolo è stato affidato al soccorso stradale.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana