Tutto fermo per la Casa Rossa di Ancona

Il punto della situazione con Silvana Tajariol, presidente dell’associazione “Liberamente”

Una situazione che preoccupa anche per il fatto che i lavori di adeguamento sismico che sarebbero dovuti partire a fine aprile di fatto non sono iniziati. Ad essere chiamata in ballo è la Casa Rossa, struttura che fino al novembre dello scorso anno ospitava 15 ragazzi con problemi psichiatrici.

Un centro dove venivano portate avanti tante attività ludiche tutto questo fino al mese di novembre quando proprio a seguito del sisma, la Casa Rossa è stata dichiarata inagibile. Di questi 15 ragazzi, 6 sono tornati a casa 9 invece sono ospiti del centro di igiene mentale in via Giordano Bruno, struttura fatiscente di certo non in grado di svolgere questa funzione.

A fare il punto della situazione Silvana Tajariol presidente dell’associazione “Liberamente” che segue questi pazienti psichiatrici: “Dopo il sisma i ragazzi sono stati divisi ed hanno perso qualsiasi rapporto tra di loro. Tante attività sono state sospese, i 6 finiti ai rispettivi domicili causa mancanza posti letto hanno grosse difficolta nel vivere il quotidiano problemi che non mancano neppure al centro di via Giordano Bruno. In un riunione con l’Ast ci era stato detto che i lavori sarebbero partiti a fine Aprile ma cosi non è stato fatto”.

L’unica cosa che sembra muoversi è la ristrutturazione di alcuni monolocali, in via Circonvallazione, ad Ancona dove verranno sistemati alcuni di questi ragazzi soluzione che non convince la stessa Silvana Tajariol: “Non vorrei che questa cosa diventi definitiva, noi come genitori di questi ragazzi abbiamo fatto presente che il vero spirito comunitario di può rinascere solo alla Casa Rossa dove si possono portare avanti tante attività ludiche. I monolocali sono un dormitorio e non tutti i ragazzi sono in grado di affrontare una cosa del genere anche per problemi di logistica”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS