Tutti pazzi per il FantaSanremo

(Foto dopo la scorsa edizione del Festival)

Come partecipare e alcuni consigli degli ideatori

Gli appassionati del Festival della Canzone Italiana hanno tirato un sospiro di sollievo, l’edizione 2021 si farà e anche quest’anno sarà accompagnata dal FantaSanremo. Il “giuoco” made in Marche nato a febbraio 2020 al bar Corva da Papalina, nell’omonima frazione di Porto Sant’Elpidio, è sbarcato sul web ed è pronto a fare sul serio: nuove regole, un sito ufficiale e la possibilità di giocare da tutta Italia. Di cosa stiamo parlando?

 

Si tratta di una competizione “immaginaria” con cui divertirsi durante la kermesse ufficiale: i partecipanti hanno a disposizione 100 baudi per comporre la propria squadra di cinque Campioni. “Il Baudo è la moneta appositamente coniata in onore dell’unico e inimitabile Pippo Baudo, presentatore storico della kermesse e amico di vecchia data del nostro barista di fiducia, Nicolò Peroni” – spiega Giacomo Piccinini, uno degli ideatori del FantaSanremo. Tra i cinque Campioni deve poi essere nominato un capitano. Come nel fantacalcio, alcuni eventi caratterizzanti la competizione assegneranno bonus e malus ai singoli concorrenti e, di conseguenza, alle squadre. Vince chi, terminata l’ultima puntata di Sanremo, ha totalizzato il maggior numero di punti.

Immancabili per questa edizione i malus per gli artisti che saliranno sul palco con la mascherina, per quelli che parleranno di Coronavirus e vaccino, così come non poteva mancare il bonus “Dirige l’orchestra il Maestro Beppe Vessicchio”.

 

Agli ideatori del “giuoco” abbiamo chiesto qualche consiglio per i fantasanremesi: “Tatticamente consiglieremmo i Màneskin, ma con il cuore sceglieremmo la nostra Orietta nazionale. Per i pronostici del Festival invece andiamo un po’ controtendenza: Colapesce e Dimartino vincitori, Willie Peyote premio della critica, Fasma ultimo classificato. (Alcuni membri della FIF si dissociano da tale pronostico)”.
Nessuno spoiler su un’eventuale diretta su Caterpillar di Radio 2 come nella precedente edizione: “è ancora tutto da decidere e da valutare, ma perché no?!” – conclude Piccinini.

Clicca qui per leggere il regolamento completo e creare la tua squadra. E’ possibile iscriversi fino alle ore 23.59 del 1 marzo.

error: Contenuto protetto !!