“Tutti in campo”, a Camerino la fase territoriale del campionato per classi

L’evento voluto dall’ufficio scolastico regionale si è svolto presso gli impianti del Cus

Si è svolta agli impianti del CUS Camerino, nelle giornate del 24 e 25 maggio, la fase territoriale del Campionato per Classi “Tutti in Campo – Corri salta lancia – Every result counts”, organizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale delle Marche che ha visto la partecipazione delle scuole secondarie di I e II grado della Provincia di Macerata.

“Grande organizzazione da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale – ha dichiarato il presidente del CUS Camerino Stefano Belardinelli – Il nostro Centro Sportivo si è acceso di colori bellissimi. Formazione ed educazione sono un binomio importante su cui l’Università di Camerino ha investito molto, come dimostra l’impegno nella Dual Career, che permette agli studenti di portare avanti allo stesso tempo il piano di studio e la pratica sportiva di alto livello. Lo sport è un mezzo di aggregazione incredibile, tanto che continueremo con attività anche oltre l’anno scolastico, con un’offerta sportiva che va dalle discipline più classiche ad altre proposte come l’arrampicata sportiva, il padel, il beach volley, il calisthenics all’esterno. Veramente una grande collaborazione, quella che si sta instaurando con le scuole.”

“Tutti in campo è un’iniziativa che ha come scopo quello di far sì che tutti i ragazzi vivano l’esperienza sportiva – ha dichiarato il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Marco Ugo Filisetti – L’esperienza sportiva è un momento che permette al ragazzo di sperimentare sé stesso scendendo in campo e vincendo la sfida più importante, che è quella contro sé stessi, contro le proprie paure, le proprie ansie e le proprie debolezze per imparare a stare insieme, a rispettare le regole dell’attività sportiva che è anche attività educativa; proprio per tale motivo vogliamo che sia sperimentata da parte di tutti i nostri ragazzi”.

Lo sport è un importante strumento di unione, inclusione e comunicazione ed è per tutti; pertanto, a dimostrazione di ciò, sono stati inseriti alunni diversamente abili nelle squadre. Emozioni, gioventù, futuro e gioia. Tutto ciò è sport. L’Università di Camerino e il CUS Camerino sono orgogliosi di aver ospitato questa bellissima manifestazione e tutti i ragazzi che vi hanno partecipato.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana