Tutti i verdetti Eccellenza: ci sarà uno spareggio per evitare la retrocessione diretta

Petrucci del Colli

Non fallisce l’appuntamento per tornare in serie D la Civitanovese che al Polisportivo batte la Jesina e trionfando nel massimo campionato regionale ottiene al primo colpo il salto di categoria. Salto doppio assolutamente inatteso ad inizio stagione quello della squadra del patron Profili se si pensa che la scorsa stagione era ancora in Promozione, ma certamente meritato per i ragazzi di mister Alfonsi che hanno battuto la concorrenza di squadre sulla carta maggiormente attrezzate, ma che poi alla prova del campo non sono riuscite a reggere il confronto.

Grande la delusione per piazze importanti come Maceratese, Tolentino e Osimana che per diversi motivi non sono riuscite a recitare un ruolo da protagoniste in questo campionato, mancando anche l’obiettivo playoff. Ad accedere agli spareggi per tentare di raggiungere la promozione attraverso la fase nazionale infatti sono Chiesanuova, Montefano, Castelfidardo e Urbino.

Pareggiando in casa del K-Sport Montecchio i ragazzi di Mobili hanno infatti spento le residue speranze del Gallo di confermare l’ottimo risultato dell’anno scorso ma mancano l’aggancio al secondo posto accarezzato per oltre un tempo. Il Montefano pur cadendo in casa dell’Urbania e conserva con 55 punti il secondo posto. I viola ora affronteranno in semifinale l’Urbino (mentre l’altra gara sarà Chiesanuova-Castelfidardo) che ha pareggiato con l’Osimana allo stadio Montefeltro e si accomoda in quinta posizione restando alle spalle del Castelfidardo che vincendo in casa dell’Azzurra Colli conserva la quarta piazza costringendo invece la formazione picena allo spareggio contro il Monturano.

La sconfitta contro i biancoverdi infatti consente ai calzaturieri capaci di strappare il pari all’Helvia Recina di agganciarli a quota venti punti e dunque per decidere quale delle due sarà condannata alla retrocessione diretta sarà necessaria una coda alla stagione regolare prima dei playout con la Jesina che dovrà attendere l’esito di questo incontro per conoscere la sua avversaria nei playout. Le altre due formazioni a contendersi la permanenza in Eccellenza saranno Montegiorgio e Sangiustese con i ragazzi di Vagnoni che potranno disputare la sfida tra le mura amiche del Tamburrini con due risultati su tre a disposizione al termine dei centoventi minuti.

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS