Turismo ko, De Angelis: “Non piangiamoci addosso ma continuiamo a scommettere sulla città”

ASCOLI – Il C.E.O. di Giocamondo punta tutto sul futuro

di Luca Gabrielli

Stefano De Angelis, C.E.O. di Giocamondo, non si ferma e rilancia con un messaggio sui social. “In questo periodo di pandemia – annuncia De Angelis – chi lavora nell’ambito del turismo o della ristorazione sta subendo un colpo durissimo. Si può scegliere di protestare, di piangersi addosso, di fare azioni illegali, oppure si può approfittare di questa pausa forzata per riorganizzare il lavoro e magari fare nuovi investimenti in attesa che passi la buriana. Ecco – continua De Angelis – io ho scelto quest’ultima strada, credo nella ripartenza e continuo a scommettere sul futuro e sulla mia città, per tale motivo in settimana ho messo un’ulteriore firma importante per lo studio di fattibilità e il progetto di una nuova attività commerciale che dovrebbe avviarsi in tempo di ripartenza, speriamo in primavera. Noi – conclude il C.E.O di Giocamondo – non possiamo cambiare il presente, ma possiamo sfruttare il presente per cambiare il futuro.

LE NEWS DA ASCOLI E PROVINCIA