Truffe on line, Subito.it spiega come difendersi

Negli ultimi giorni si sono moltiplicate le segnalazioni circa una serie di truffe on line. Per tale motivo il Portale Subito.it non ha esitato a ricordare come agiscono queste persone e sopratutto a come tutelarsi in caso di acquisti.

Il finto acquirente dopo aver trovato un accordo con il venditore propone di effettuare il pagamento tramite postepay, bancomat o bonifico. Se il venditore accetta queste condizioni viene invitato a recarsi presso uno sportello bancomat delle poste (Postamat), di Intesa San Paolo o di Unicredit dove il finto acquirente gli promette di accreditare i soldi del prodotto che vuole acquistare sul conto legato alla carta che il venditore inserirà nello sportello.
Mentre il venditore è allo sportello riceve una chiamata in cui gli vengono fornite le seguenti indicazioni: inserire il bancomat, selezionare il circuito di pagamento e selezionare la ricarica.

A questo punto, il finto acquirente comunica al venditore un numero di carta da inserire, sostenendo essere il numero dell’ordine per il prodotto, e selezionare l’importo pattuito prima di confermare il “pagamento”.
In altri casi il finto acquirente dice di aver effettuato un bonifico e che è necessario andare al bancomat per riscuoterlo. “Non effettuare mai questo tipo di operazione poichè, in questo modo, il finto acquirente si farà accreditare l’importo. Se qualcuno dovesse ricevere richieste di questo tipo ti chiediamo – fanno sapere i vertici di Subito.it – di segnalarcelo sempre e, ovviamente non proseguire la trattativa. Se invece è stato accreditato l’importo richiesto al finto acquirente ti consigliamo di contattare gli Uffici della Polizia Postale e delle Comunicazioni. Per qualsiasi dubbio si può contattare il customer happiness center di Subito.it.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS