Truffa del finto figlio: sfilano soldi e gioielli a una coppia di anziani

Due napoletani sono finiti agli arresti domiciliari

Continua senza sosta l’attività investigativa della Squadra Mobile della Questura di Ascoli Piceno sull’odioso fenomeno delle truffe agli anziani: questa volta sono stati identificate e arrestate due persone gravemente indiziate di essere gli autori di una truffa a carico di una anziana donna 78enne residente nel capoluogo.

Nei giorni scorsi, la 78enne è stata contattata telefonicamente da un giovane, spacciatosi per
il suo amato figlio
, che le chiedeva di mandare subito il padre presso l’ufficio postale per ritirare delle urgentissime raccomandate. Appena l’uomo era fuori casa, la donna è stata ricontattata dal finto figlio che, in maniera drammatica, le diceva di preparare subito tutto il contante e gli ori disponibili perché aveva estrema necessità di pagare al più presto delle multe stradali. A rendere più convincente la trama del racconto, la donna era contattata anche da un fantomatico direttore delle Poste.
Poco dopo la telefonata si è presentato nell’abitazione un complice del truffatore che ha ritirato il denaro
e i preziosi, cari ricordi di una vita.

Una volta resasi conto di essere stata vittima della classica truffa del falso figlio, la donna ha contattato
i numeri di emergenza, ma i malviventi si erano ormai dileguati. Subito sono iniziate le indagini della Squadra Mobile che hanno individuato i due truffatori napoletani. Su richiesta della locale Procura della Repubblica, il Giudice delle Indagini Preliminari ha emessouna misura cautelare agli arresti domiciliari per i due indagati. Denaro e gioielli sottratti alla 78enne sono stati recuperati e riconsegnati alla donna.

Nei prossimi giorni gli arrestati saranno interrogati dal Giudice per le Indagini Preliminari e potranno fornire la loro versione dei fatti e rappresentare tutti gli elementi a loro difesa.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS