Truffa del bancomat, denunciata una 38enne

Ha convito una giovane a fare una ricarica  da 500 euro sulla Postepay

Gli uomini della stazione Carabinieri di Montegranaro sono riusciti a dare un volto al truffatore che dopo aver contattato una donna di Montegranaro, con artifici e raggiri, la induceva a raggiungere una postazione Bancomat per ricevere la somma di denaro per l’acquisto di una sella da cavallo che la vittima aveva posto in vendita su un sito internet.

 

Una 23enne di Montegranaro, alcune settimane fa, aveva posto in vendita su un noto sito internet, una sella da
cavallo al prezzo di 100 euro. Dopo alcuni giorni, è stata contattata da una donna che, mostrandosi interessata all’acquisto, ha convinto la 23enne a raggiungere una postazione Atm dove effettuare un’operazione di ricarica della propria tessera Bancomat.
Anzichè ricevere la somma pattuita, però, la vittima è stata indotta a digitare una serie di codici, dettati telefonicamente dalla malvivente, che di fatto determinavano l’addebito di 500 euro a favore di un’altra carta Postepay. La ragazza, realizzando solo troppo tardi di essere stata truffata, si è recata subito dopo presso la stazione Carabinieri di Montegranaro, dove ha formalizzato la querela per il reato di truffa.

Gli uomini della benemerita, dopo aver raccolto ed analizzato la documentazione bancaria e i tabulati telefonici, sono riusciti ad individuare la malvivente identificandola in una 38enne di nazionalità slava, dimorante a Roma, già conosciuta per simili attività criminali, che è stata denunciata per il reato di truffa.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia