Trovato con l’eroina, aggredisce agenti e scappa sull’auto con moglie e figlio: arrestato

 

Nel tardo pomeriggio di ieri, il personale della Squadra Mobile dorica, Sezione Criminalità Organizzata congiuntamente al personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia, nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione nonché alla repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle locali piazze cittadine, ha tratto in arresto un cittadino di origini tunisine, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a Pubblico Ufficiale, trovato in possesso di un ovulo di eroina del peso di circa 8 grammi.

Durante le fasi del controllo, l’uomo ha opposto un’animata resistenza ai poliziotti, per poi darsi alla fuga a bordo di un’auto su cui viaggiava anche la moglie e il figlio.
Raggiunto e fermato all’altezza di Palombina, il cittadino tunisino pluripregiudicato ed irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato dagli agenti e portato in Questura.

Dopo le formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso la Procura di Ancona, è stato trattenuto presso le Camere di sicurezza di questa Questura, in attesa dell’odierno giudizio direttissimo.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS