Trovato con cocaina negli slip, a casa altra droga “per le feste”: arrestato giovane pusher

Squestrati 5.350 euro in contanti, hashish e marijuana

Nelle ultime ore del 2023 i poliziotti di Ancona hanno tratto in arresto un giovane 26enne anconetano, colto in flagranza di reato di possesso ai fini di spaccio di un grosso quantitativo di sostanze stupefacenti. Le indagini hanno consentito di accertare che lo spacciatore, da giorni, era in procinto di rifornirsi di una grossa quantità di droga da spacciare in occasione delle feste dell’ultimo dell’anno.

I numerosi pedinamenti svolti nelle ultime settimane dell’anno e, in particolar modo quelli del 30 dicembre scorso, hanno permesso di vedere il giovane spostarsi con l’autobus da casa sua al centro cittadino dove avrebbe dovuto acquistare una partita di cocaina.

Gli agenti dell’Antidroga della Squadra Mobile, lo hanno fermato nel tardo pomeriggio del 30 dicembre, nei pressi della stazione ferroviaria e, dopo una prima perquisizione eseguita sul posto, gli è stato rinvenuto nascosto negli slip, un involucro di cocaina solida ancora da tagliare.

L’attenzione investigativa è stata spostata nell’appartamento dell’indagato dove, a seguito di una lunga perquisizione, è stata rinvenuta rinvenuta altra sostanza stupefacente nascosta in un armadio.

In tutto è stato rinvenuto e sequestrato quasi un chilogrammo di hashish ed oltre un etto di cocaina, una piccola quantità di marijuana e 5.350 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio, bilancini di precisione e materiale atto al confezionamento e allo smercio delle droghe.

Gli inconfutabili riscontri probatori emersi, riscontrati a carico del giovane e la gravità delle circostanze, tenuto conto anche di un precedente arresto a suo carico per lo stesso reato, hanno permesso di eseguire l’arresto in flagranza e, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, è stato collocato in carcere a Montacuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS