Troiano sbaglia tutto, malissimo Pucino: solo Brlek si salva

PAGELLE ASCOLI – Prova insufficiente: Da Cruz si vede solo in occasione del palo, Gerbo e Padoin non incidono

di Mario La Rocca

Ascoli: 

Leali 5 – incolpevole sul primo gol del Crotone, sulle altre due marcature non sembra immune da colpe.

Pucino 4,5 – nell’abc del calcio la sua posizione sul gol di Simy fa rabbrividire.

Brosco 5,5 – ci prova di testa ma trova la conclusione centrale, si batte contro Simy che è indubbiamente un osso duro.

Gravillon 5,5 – ammonito salterà la prossima, balla come tutta la squadra.

Gerbo 5,5 – largo a destra prova a spingere senza mai incidere sull’inerzia del match.

Cavion in contrasto

Cavion 5,5 – perde un pallone pericoloso, ma da un suo tiro-cross si riaccendono le speranze dei bianconeri.

Troiano 4,5 – quelle che tocca le sbaglia quasi tutte, regalando il gol dell’1 a 0 ai calabresi, lento macchinoso ma probabilmente senza punti di riferimento.

Brlek 6 – forse il migliore ed il meno dannoso a centrocampo, ci prova col sinistro ma trova Cordaz sulla sua strada.

Padoin 5,5 – sbroglia un paio di situazioni in area di rigore, ma non mette mai il naso oltre la metà campo.

Scamacca 5,5 – comincia la partita sbagliando anche il più semplice dei passaggi, poi pian piano mette paura alla difesa rossoblu sciupando un paio di occasioni non così proibitive.

Da Cruz 5 – più altruista rispetto al solito, ma fuori per lunghi tratti dalla partita, si rivede solo al minuto 82 quando prende il palo su un tiro cross.

Ardemagni 5,5 – chiamato a sostituire Scamacca, gioca pochi palloni e si fa pescare in fuorigioco in occasione del palo di Da Cruz.

D’Elia 5,5 – compito svolto in modo elementare, le sue sgroppate sulla sinistra al momento sono un lontano ricordo.

Valentini 5 – entra al posto dell’infortunato Gravillon e devia in rete un cross di Mazzotta, ingenuo nell’occasione.

Zanetti 5 – ridisegna la squadra proponendo un 3-5-2 ma i frutti non li raccoglie. Centrocampo sguarnito senza filtro e pressione pari allo zero. Sul 2 a 1 sceglie la carta Ardemagni per Scamacca, l’unico che fino a quel momento aveva impensierito la difesa avversaria.

 

Arbitro, Serra 7 – prova ineccepibile dove c’è poco da fare, partita corretta ed ammonizioni dosate in modo giusto

Nel Crotone il migliore è Zanellato 7 – unisce centrocampo e attacco, si aggiunge con troppa facilità ai due attaccanti, sfiora per due volte il gol, a 21 anni sembra un giovane di prospettiva.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS