Trofeo San Serafino, vince Parashchak: doppio podio per il team Calzaturieri Montegranaro Marini

Yaroslav Parashchak a braccia alzate sul traguardo di Montegranaro

CICLISMO UNDER 23 – L’ucraino si impone in solitaria sul traguardo di Montegranaro. Secondo e terzo posto per i locali Taschin e Carmona

di Umberto Martinelli

Dopo il S.Serafino russo ( VLASOV nel 2016) e colombiano ( RUBIO REYES nel 2018), è arrivato il San Serafino ucraino.

A Montegranaro, la classica tappa del circuito cadetto CAPPELLO D’ORO – MEMORIAL PAOLO PIAZZINI si è dipanata sul PERCORSO ondulato e selettivo di km 105.

Avvio: in piazza San Serafino.

Epilogo: in viale Gramsci, dopo la scalata del doppio muro inserito nel finale.

Gli élite – under 23 hanno fatto carovana per la 32^ volta nel Trofeo San Serafino, espressione del Comitato Festeggiamenti  Patronale (presieduto da Marino Stizza) e del Calzaturieri Montegranaro.

Pressoché immutato è stato il copione di sempre, basato sul progressivo gioco ad eliminazione.

La fase più severa della competizione ha promosso la qualificata pattuglia dei fondisti e degli arrampicatori  più accreditati.

Il duello finale ha visto di fronte il team Fortebraccio d’Umbria ed il locale sodalizio giallorossoblu del calzaturieri, guidato dall’atteso e gettonato Luca Taschin, già vincitore due anni fa in casa e reduce dal successo del giorno prima nella Cronoscalata della Solidarietà sulle strade della folignate Sant’Eraclio.

L’anello finale con i due spettacolari scogli ha lanciato il talento ucraino Yaroslav Parashchak, all’esordio dilettantistico, che ha festeggiato al meglio il proprio diciannovesimo compleanno.

L’atleta dell’est Europa si è imposto con assoluta sicurezza, per distacco, regalando al Fortebraccio la prestigiosa vittoria, che aveva negli anni precedenti impreziosito la bacheca di giovani speranze, destinate a importanti risultati al massimo livello professionistico.

La squadra montegranarese ha occupato gli altri due gradini del podio.

Hanno chiuso nell’ordine lo stesso TASCHIN (distanziato di 1’05”) e  il colombiano Christian Meija CARMONA (a 1’10”).

Quarta piazza a Giacomo VENTURINI (del Maglificio LB) davanti a Giordano BUROCCHI (in forza al VPM Porto S.Elpidio – Monte Urano).

A seguire: Michele CORRADINI, Andrea DI RENZO, Nicola GENUIN, Matteo DE BONIS  e Charly PETELIN (lussemburghese portabandiera del Northwave Cofil).

Media del vincitore: 38,415 Km/h.

 

Ordine d’arrivo:

1.PARASHCHAK Yaroslav (Team Fortebraccio) Km 105 in 2h 44’00,  media 38,415 km/h

2.TASCHIN Luca (Calzaturieri Montegranaro Marini) a 1’05”

3.CARMONA Meija Christian (Calzaturieri Montegranaro Marini) a 1’10”

4.VENTURINI Giacomo (Maglificio LB) a 1’12”

5.BUROCCHI Giordano (VPM Porto S.Elpidio Monte Urano)

6.CORRADINI Michele (Team Fortebraccio)

7.DI RENZO Andrea (VPM Porto S.Elpidio Monte Urano)

8.GENUIN Nicola (Maglificio LB)

9.DE BONIS Matteo (Team Hato Green)

10.PETELIN Charly (Northwave Cofil).

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia