Trofeo Mastio, ecco la terza e ultima finalista

L’Atletico Macerata raggiunge Appignanese e Cska Amatori Corridonia, 6 settembre il triangolare decisivo

È terminata ieri sera la fase a gironi della settima edizione del trofeo Mastio con in campo il girone C che ha visto affrontarsi Aurora Treia, Atletico Macerata e Montecassiano. Nella prima sfida ci sono voluti i calci di rigore per decretare la vincitrice tra Aurora Treia e Atletico Macerata dopo che il tempo regolamentare era terminato in parità a reti bianche. Alla lotteria dei calci di rigore fatali per l’Aurora Treia di mister Martino Martinelli gli errori di Fratini e Perfetti che si sono visti respingere la loro conclusione dall’estremo difensore biancorosso Natali mentre per l’Atletico Macerata decisivo il rigore di Francesco Elisei.

Nella seconda gara pure ci sono voluti i calci di rigore per decretare la vincitrice tra l’Aurora Treia e il Montecassiano di mister Carinelli dopo che anche qui il tempo regolamentare era terminato senza reti. Ai rigori fatali per la squadra di Martinelli gli errori di Massini, Ruani e Armellini mentre per il Montecassiano decisivo il penalty di Salvatore Formicola. Nell’ultima e terza sfida della serata  invece l’Atletico Macerata di Gilberto Pierantoni ha avuto la meglio del Monteccasiano grazie alla rete di Federico Gentilucci. Al termine delle gare a trionfare è l’Atletico Macerata che con cinque punti in classifica frutto di due vittorie di cui una ai rigori si qualifica alla fase finale del 6 settembre dove affronterà l’Appignanese e il Cska Amatori Corridonia e da una di queste tre formazioni uscirà la vincitrice della settima edizione del trofeo Mastio.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS