Trodica, piegata l’Appignanese

PROMOZIONE – Netta vittoria per gli uomini di Buratti

Il Trodica piega l’Appignanese in rimonta al Comunale di Villa San Filippo con gli ospiti che in vantaggio alla mezz’ora si sono visti raggiungere poco dopo e nella ripresa rimasti in dieci per l’espulsione di Tarquini hanno provato a reggere l’urto delle offensive dei biancazzurri che trovato il 2-1 hanno poi dilagato con altre due reti per il 4-1 finale. Senza Berrettoni e Emiliozzi fuori per squalifica il Trodica parte guardingo, mentre l’Appignanese inizia con un atteggiamento intraprendente e al 4’ trova il gol con Pierantonelli che pesca con un preciso cross Medei sul secondo palo che riesce a bucare Marani, ma il direttore di gara su segnalazione dell’assistente non convalida tra le proteste dei bianconeri.
I padroni di casa si fanno vedere al 10’ Titone servito da Chornopyschuk ci prova col destro, ma il tiro non inquadra lo specchio. Al quarto d’ora Pistelli controlla di petto sulla trequarti e senza pensarci si gira e prova a sorprendere Marani che recupera prontamente la posizione e blocca sicuro. Il Trodica lascia dettare il ritmo agli ospiti che tornano a rendersi pericolosi al 17’ Pistelli sul settore di sinistra contende il pallone a De Martino che sbaglia il rinvio, l’Appignanese riconquista la sfera ai venti metri e restituisce al proprio numero nove che si vede murata la prima conclusione recupera e dal fondo mette in mezzo per Medei che da ottima posizione col sinistro grazia Marani calciando incredibilmente alto.
A metà tempo Chrnopyschuk viene anticipato al momento di battere a rete su suggerimento di Pampano e due minuti dopo su un bel lancio di Romagnoli Titone accomoda ancora per il destro del numero nove che la difesa ospite sbarra in corner. Al 26’ è la volta di Pampano a vedersi annullato il gol per una posizione irregolare. Poco prima della mezz’ora arriva il vantaggio ospite con Gagliardini che con un preciso lancio serve alla perfezione Pistelli, bravo ad agganciare e scavalcare Marani con un preciso pallonetto che si spegne nell’angolino basso del portiere biancazzurro per lo 0-1. Il Trodica si scuote e reagisce rabbioso raggiungendo il pareggio al 34’ con un’azione insistita che porta Titone al tiro sporcato da un difensore, la palla arriva a Pampano che salta Pettinari in uscita e deposita la sfera nella porta sguarnita per l’immediato 1-1. Al 39’ Medei in area riesce a liberarsi della guardia di Ciccalè, ma il suo sinistro termina sull’esterno della rete. Sul capovolgimento di fronte la difesa bianconera deve chiudere ancora su Pampano, il pallone viene raccolto al limite da Panichelli che calcia bene, ma Pettinari d’istinto ribatte col piede, poi la retroguardia ospite si salva con più di un affanno. Il Trodica capisce il momento di difficoltà degli avversari e insiste, ma pur con tanta sofferenza si va al riposo in parità.

Parte bene anche nel secondo tempo la squadra ospite che però dopo sette minuti resta in inferiorità numerica per l’espulsione di Tarquini per doppia ammonizione. In superiorità numerica il Trodica si riversa in avanti e prima del quarto d’ora è Sejfullai che da dentro l’area cerca l’angolo alto Pettinari devia in angolo. La resistenza organizzata dall’Appignanese dura per altri dieci minuti poi il Trodica trova il 2-1 al 69’ Titone imbuca perfettamente per Pampano che con un tocco morbido in diagonale beffa Pettinari ribaltando il risultato. L’Appignanese con orgoglio si lancia all’arrembaggio creando qualche spavento in area biancazzurra, ma lascia praterie ai padroni di casa che all’83’ chiudono i conti con un contropiede micidiale di Sejfullai che semina i difensori bianconeri, Pettinari riesce a ribattere la sua conclusione ma non può nulla quando Catinari che spinge in fondo alla rete il 3-1. Nel finale arriva anche il sigillo personale di Titone che con una conclusione all’angolino basso cala il poker dei ragazzi di Buratti che raccoglie i primi tre punti interni della sua gestione per una vittoria dedicata al tifoso biancazzuro scomparso la scorsa settimana, mentre l’Appignanese pur con una buona prestazione nella prima frazione, non riesce a muovere la propria classifica.

TRODICA-APPIGNANESE 4-1

Trodica: Marani, De Martino (56’ Sejfullai), Stortini; Ciccalè, Monserrat, Romagnoli; Pampano (77’ Moriconi), Panichelli, Chornopyschuk (85’ Sanneh), Titone, Ciccarelli (46’ Catinari) All. – Buratti (squalificato in panchina Pollastrelli)

Appignanese: Pettinari, Picchio, Fagiani; Tarquini, Giampaoli (50’ Carboni), Argalia; Pierantonelli (72’ Stura), Gagliardini, Pistelli (57’ Guerrero), Medei (66’ Raponi), Marcolini (57’ Gesuelli) All. – Cantatore

Arbitro: Cerolini di Macerata

Reti: 29’ Pistelli 34’ e 69′ Pampano, 83′ Catinari, 89′ Titone.

Ammoniti: Giampaoli, Ciccalè, Tarquini, Argalia

Espulso: Tarquini al 52’, Monteverde al 72’ dalla panchina

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS