Trodica-Maceratese da tripla, si sfidano due big in salute

PROMOZIONE – Domani (domenica) il match al San Francesco, nessuno può sbagliare

Il match è da tripla e mette in palio punti decisivi per entrambe. Stiamo parlando di Trodica-Maceratese in campo domani (domenica) alle 16 al San Francesco. I ragazzi di mister Martinelli sono reduci da una buona settimana con il colpo di Porto Recanati (3 a 2) e il recupero di alcuni giocatori importanti. Domani (domenica) sarà difficile vedere in campo Altobello mentre per gli altri giocatori tutti dovrebbero essere abili per questo big match che vedrà Romagnoli e soci scendere in campo con un solo risultato a disposizione. Infatti per rientrare nella zona play off (Maceratese quinta a +8) i biancazzurri dovranno obbligatoriamente fare bottino pieno. Davanti ci sono giocatori pericolosissimi come Cuccù, Castellano e Bucchi supportati da Badiali dietro che sicuramente potrebbero creare grattacapi alla retroguardia biancorossa.

Cuccù

Maceratese che invece arriva al confronto dopo una settimana complessa. Dal punto di visto del risultato è arrivato il ko interno contro la Civitanovese nel derby però la prestazione è stata maiuscola con i biancorossi che hanno creato almeno quattro nitidissime palle gol per vincere il match prima di essere puniti al 90’. Inutile nasconderlo, il confronto di Trodica rappresenta un crocevia per la stagione della Maceratese perché un eventuale risultato negativo potrebbe mettere a rischio anche la zona play off. I biancorossi arrivano al confronto con l’intero organico a disposizione e mister Trillini scioglierà gli ultimi dubbi solo a poche ore dal match.

De Cesare neo capitano Maceratese

Possibile vedere una difesa di tutti over davanti a Santarelli con Armellini, Vallorani, Lapi e Zandri. In mediana dovrebbe esserci la riconferma per De Cesare e Massei così come in attacco è ipotizzabile di rivedere insieme Diemè, Ripa e Tittarelli che ben hanno figurato domenica scorsa (tranne per le occasioni sciupate).

Una cosa è certa: il match sfugge a ogni pronostico.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS