Tripla decisiva sulla sirena, la Carpegna Prosciutto gode

BASKET, SERIE A – La Vuelle Pesaro sbanca Brescia con il buzzer beater di Cheatham a due secondi dalla fine per il 98-97 finale

Notte magica per la Carpegna Prosciutto Pesaro che all’ultimo secondo sbanca Brescia con un buzzer beater di tabella messo a segno da Cheatham consegnando così ai propri compagni un successo che assume tutti i crismi di un vero e proprio colpaccio nella tana della quotata Germani Brescia. Percentuali altissime al tiro sia da una parte che dall’altra, con Pesaro che tira con una percentuale oltre il 55% dal campo. Protagonisti indiscussi l’Mvp Cheatham con 27 punti e Abdur Rahkman con 22 ma costretto ad abbandonare i compagni per somma di falli quando mancavano oltre sette minuti al termine. Applausi per Visconti che ha ripagato la fiducia di Repesa occupando il minutaggio dell’assente Tambone.

Brescia parte subito col piede sull’acceleratore, Kravic tiene a galla Pesaro con 8 punti, ma i lombardi con un primo importante parziale di 8-0 provano a scappare sul 14-8. i primi tre punti non del lungo biancorosso, sono di Moretti che realizza un gioco da tre. Poi si alza in cattedra Visconti con un gioco da quattro punti (17-15). Gabriel con tabellata non dichiarata alla prima sirena mette a segno la tripla che permette a Brescia di andare al primo riposo avanti 26-22. Un punteggio figlio di ottime percentuali, e lo saranno per tutto il match, ma anche di ben 7 palle perse solo nel primo quattro dalla Vuelle. Pesaro resta aggrappata alla partita e a meno di quattro minuti dalla sirena del primo tempo Abdur-Rahkman mette a segno la tripla del 38 pari, e sempre lui allo scadere dei venti minuti mette a segno un’altra bomba del 49-46 chiudendo un primo tempo monstre da 11 punti con 2/2 da due e 3/3 da tre. Cifre importanti per Pesaro all’intervallo con un 10/17 da due e 8/13 dai 6,75 metri.

Al rientro in campo Abdur Rahkman è una stufa e un’altra tipla vale il +5 del 57-62. Vantaggio che la Vuelle gestisce alla grande, solo che il 5 biancorosso a fine terzo quarto si vede fischiare già il suo quarto fallo personale. Con ancora dieci minuti da giocare è una situazione scomodissima e tutta da gestire per Repesa. Ma non passano nemmeno tre minuti e Abdur-Rahkman incassa il quinto fallo, in maniera ingenua, e Pesaro perde il suo uomo migliore. Senza coach, espulso per due tecnici, e senza il miglior marcatore la Vuelle subisce il mini break di 4-0 di Odiase che riporta Brescia a meno due sull’80-82 costringendo Pesaro al time out. Si gioca punto a punto negli istanti finali. Della Valle impatta Pesaro sul 93-93 quando manca pocho più di un minuto alla fine. E’ un finale al cardiopalma. Un tap-in di Odiase porta Brescia avanti sul più bello e fa esplodere il palas che inizia ad assaporare i due punti. Lo ammutolisce subito Cheatham con un canestro in allontanamento. Il PalaLeonessa e la Germani Brescia credono sia cosa fatta quando Gabriel firma il 97-95 quando sul cronometro mancano appena 2 secondi e tre decimi. Tempo sufficiente per la Vuelle di organizzare la rimessa, palla a Cheatham per il buzzer beater della vittoria. E’ festa Pesaro a Brescia.

Il tabellino:

GERMANI BRESCIA – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 97-98

BRESCIA: Gabriel 10, Tanfoglio ne, Massinburg, Della Valle 28, Caupain 7, Petrucelli 17, Cobbins 5, Odiase 14, Burns 2, Cournooh 4, Moss 4, Akele 6 Coach: Magro

PESARO: Kravic 8, Abdur-Rahkman 22, Visconti 12, Moretti 16, Stazzonelli ne, Sablich ne, Mazzola, Charalampopoulos 5, Totè 8, Cheatham 27 Coach: Repesa

Arbitri: Lanzarini, Grigioni, Paglialunga

Parziali: 26-22; 20-29; 27-26; 24-21

Usciti 5 falli: Abdur-Rahkman (P), Moretti (P), Petruccelli (B)

NOTE. Tiri da due: Brescia 26/47 (55,3%), Pesaro 19/34 (55,9%); Tiri da tre: Brescia 8/20 (40%), Pesaro 15/27 (55,6%); Tiri liberi: Brescia 21/23 (91,3%), Pesaro 15/17 (88,2%); Rimbalzi: Brescia 36 (12-23), Pesaro 26 (5-21); Assist: Brescia 22 (12 Caupain), Pesaro 18; Palle perse/recuperate: Brescia 12-6, Pesaro 14-6.

 

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS