Trillini: “Segnale importante da Massini e Giaccaglia”

Il post Maceratese-Potenza Picena nelle parole dei due tecnici

di Nicolò Ottaviani

Nel post gara di Maceratese-Potenza Picena abbiamo raccolto le impressioni dei due tecnici, da una parte Sauro Trillini analizza così la vittoria della sua squadra: “Sapevamo di affrontare una squadra con delle defezioni però finché non sblocchi il risultato e non chiudi la partita si può complicare con una mischia, un angolo, sapevamo che loro sulle palle inattive sono pericolosi finché non chiudi la partita puoi sempre incorrere nell’episodio. Siamo soddisfatti perché stiamo dando continuità ai risultati e alle prestazioni, un segnale importante è chi è entrato è stato determinante nella rete del 2 a 0 parlo di Massini e Giaccaglia che ne aveva bisogno di questo goal. Prendiamoci questa vittoria tra virgolette sofferta perché nel secondo tempo abbiamo avuto quattro-cinque occasioni non la abbiamo chiusa poi nel finale rischi di incorrere nell’episodio però alla fine sono tre punti importantissimi. C’era questo nuovo ruolo per Pucci ma sapevo che in passato lo aveva ricoperto, volevamo un po’ più di qualità nell’uscita sulla destra ha fatto molto bene entrambe le fasi. Di partite facili non le vedo anche oggi nonostante loro avevano delle defezioni non è mai facile, archiviamo subito questa partita e da martedì approcceremo l’altra perché sappiamo che in questo girone di scontato non c’è niente”.

Mister Santoni del Potenza Picena

Dall’altra parte Giuseppe Santoni commenta la sconfitta della sua squadra soffermandosi anche sulle numerose defezioni che stanno colpendo la squadra giallorossa: “Sono contento per tutto quello che hanno fatto i ragazzi per come hanno tenuto testa alla Maceratese, tranne per la classifica che non si muove. È un momento delicato perché qualche giocatore importantissimo per noi lo abbiamo perso per tutto il campionato, c’è un po’ di rammarico perché secondo me  tralasciando gli infortunati con i due squalificati (Greco e Perrella) potevamo essere più competitivi. Non ci possiamo più permetterci squalifiche come quelle che abbiamo preso la settimana scorsa, dobbiamo stare attenti da questo punto di vista e andare avanti sulla nostra strada. Per noi tutte le partite sono difficili queste in particolare perché Maceratese, Trodica e Civitanovese anche se la classifica dice diversamente insieme al Chiesanuova e al Monturano sono le squadre più forti del campionato su questo c’è poco da dire e da discutere. Io mi auguro che durante la settimana non succeda nulla perché venerdì abbiamo perso Wahi e Mancini e avevamo preparato tutta la settimana la partita con loro è stata dura poi riprogrammare tutto, la prima cosa che mi auguro che quelli di oggi siano tutti disponibili insieme a chi rientra dalla squalifica per la gara di Trodica. I nostri tifosi sono grandi lo dico sempre se fosse per loro giocheremo minimo in Serie D, mi dispiace perché meritano le più ampie soddisfazioni, meritano che noi mettiamo il cuore in campo lo abbiamo fatto certo tutti eravamo contenti se portavamo via qualche punto in classifica. Ripeto secondo me per noi oggi era obiettivamente difficile portare a casa qualcosa anche se ci abbiamo provato con tutte le nostre forze”.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS