Triana imprendibile, Senigagliesi cambia modulo e strappa la semifinale

COPPA ITALIA – Le pagelle di Montefano-Osimana terminata 1-1

Montefano

David 7 si esibisce subito in un doppio intervento da applausi, spiazzato da Bambozzi dal dischetto, viene salvato dalla traversa poco dopo l’ora di gioco, senza poi correre altri rischi seri

Calamita 6,5 sulla fascia destra assorbe l’effervescenza di Pasquini con attenzione, nella ripresa spinge tanto spedendo in area tanti cross insidiosi

Marasca 5,5 ha parecchie difficoltà a contenere Triana, che quando è invece lui a proporsi in avanti lo limita efficacemente (53’ De Luca 6 gli va un po’ meglio del compagno perché Triana gli crea un solo vero grattacapo e con i suoi compagni riversati in avanti ha campo per spingere a sinistra)

Toro 5,5 per buona parte della prima frazione cerca di trovare la posizione giusta per limitare l’azione degli ospiti, cresce un po’ nella ripresa riuscendo a garantire una miglor copertura della difesa (66’ Alla 6 con il suo ingresso il centrocampo viola riesce a prendere definitivamente in mano la manovra, non trova però l’idea illuminante)

Pjetri 6,5 al rientro dopo un lungo stop se la cava bene nel contenere un cliente difficile come Tittarelli

Valler 6,5 insieme a Pjetri riesce limitare il forte attaccante giallorosso e a dare poche opportunità all’attacco avversario

Di Matteo 6 nel primo tempo è costretto più spesso a ripiegare, nella ripresa trova il modo di farsi vedere di più nella trequarti avversaria rendendosi pericoloso in un paio di circostanze

Camilloni 5 come Toro nella prima frazione non trova le giuste distanze e in più commette l’ingenuo fallo da rigore che rende improba l’impresa della qualificazione (53’ Palmucci 6,5 non riesce ad entrare subito in partita, poi prende bene le misure e trova il modo di timbrare prima il palo e poi di impegnare severamente Piergiacomi)

Stampella 6 si batte con grinta tra due centrali di provata esperienza come Patrizi e Labriola, che gli concedono solo una chance che esalta la reattività di Piergiacomi (70’ Bonacci 6 entra per cercare il gol che riapra la sfida, ci prova senza fortuna)

Guzzini 6 è sempre tenuto d’occhio con attenzione, alterna giocate interessanti a qualche banale errore di misura

Latini 6,5 realizza una rete ad alto tasso di difficoltà approfittando dell’unica distrazione della difesa ospite, in una gara in cui spende tante energie a cercare di aprire varchi per i compagni (70’ Papa 5,5 avrebbe al 90’ la palla del possibile 2-1, ma sciupa mandando alto di testa da ottima posizione)

All. – Mariani 6,5 per quasi mezz’ora la sua squadra si vede costretta a subire la supremazia a centrocampo degli avversari, subito lo svantaggio trova la giusta reazione e impatta subito, nella ripresa riesce a prendere in mano il controllo del gioco, ma nonostante la forza offensiva messa in campo la svolta positiva non arriva

****

Osimana

Piergiacomi 7,5 per oltre mezz’ora si riesce a capire solo che sa usare bene i piedi, poi con almeno tre parate importanti conserva il risultato che permette all’Osimana di guadagnare la semifinale

Micucci 6,5 presidia la corsia di destra con sicurezza lasciando pochi varchi agli avversari per arrivare in area o trovare il fondo per il cross

Bellucci 6,5 sulla fascia sinistra nella prima frazione incontra poche difficoltà, si fa più dura nella ripresa quando Calamita sale con maggior continuità

Borgese 7 per quasi tutto il primo tempo detta con maestria i tempi in regia consentendo ai suoi di comandare il gioco, ma nel finale un paio di sbavature potevano complicare i piani ai giallorossi, nella ripresa con esperienza si abbassa a protezione della difesa permettendo di contenere senza rinunciare a provare l’uscita in palleggio (80’ Di Lorenzo sv)

Patrizi 6 ingannato da un rimbalzo traditore si vede sfuggire Latini che fa l’1-1, ma è l’unica sbavatura in una gara come sempre solida in cui lascia poco agli attaccanti avversari

Labriola 7 con puntualità e senso della posizione riesce a non far avvicinare troppo gli attaccanti viola alla porta di Piegiacomi

Triana 7,5 oltre a procurarsi il rigore, nella prima frazione sguscia via da tutte le parti costringendo i viola ad inseguirlo sempre, nella ripresa regala un paio di altri spunti, ma nel complesso bada più a difendere il risultato

Bambozzi 6,5 si alterna con efficacia con Borgese nel ruolo di playmaker e segna con freddezza il rigore, nella ripresa cala un po’ soffrendo maggiormente soprattutto in costruzione

Tittarelli 6 dà sempre l’impressione di poter essere pericoloso trova il modo di provarci due volte, ma prima David poi la traversa gli negano il gol (75’ Alessandroni sv)

Mercanti 6 l’avvio è promettente con alcune buone intuizioni, poi viene lentamente inghiottito dalle dinamiche della sfida (53’ Falcioni 6 utilizzato in ruoli inediti rispetto a come eravamo abituati, si muove prima alle spalle di Tittarelli poi davanti alla difesa destreggiandosi bene)

Pasquini 6 scattante e reattivo sulla sinistra costringe Calamita a tenerlo sempre d’occhio, anche se le tante energie spese spesso non gli consentono di avere la giusta lucidità (81’ Bugaro sv)

All. – Senigagliesi 7 forse anche per esigenza cambia modulo, ma la squadra funziona bene soprattutto nella prima mezz’ora, riuscendo poi a conservare il risultato di parità con grinta e determinazione e strappando alla fine il pass per la semifinale

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS