Tre punti nel Saco, Spagnoli ovviamente determinante

Foto U.S. Ancona

SERIE C – Le pagelle dell’Ancona nella vittoria contro la Recanatese

Perucchini 6,5: mette l’impronta con le sue manone sul terzo successo casalingo dell’Ancona. Nella ripresa si oppone ai tentativi di Melchiorri, Prisco e Giampaolo.

Clemente 6,5: perfetto nella sua corsia sia in fase di contenimento che di spinta. Dal suo affondo scaturisce il rigore del 2-0.

Barnabà (dal 25’st) 6: porta solidità nel finale.

Pellizzari 6,5: il tandem Sbaffo-Melchiorri non è semplice da contenere, ma l’ex Fermana riesce a limitare il potenziale offensivo avversario limitando al massimo gli errori.

Cella 6,5: sbriga diverse pratiche complicate nel cuore della difesa badando al sodo nei momenti di difficoltà. Efficace.

Agyemang 6: preferito a Martina sull’out sinistro, contiene clienti difficili come Senigagliesi e Ferretti non disdegnando di proporsi negli sganciamenti offensivi.

Saco 7: ispira il vantaggio biancorosso con una percussione da applausi sulla destra. Con l’avvento di Colavitto ha trovato sicurezza nei propri mezzi.

Marenco (dal 36’st) sv

Gatto 6,5: mette ordine a centrocampo calamitando palloni e disegnando geometrie con precisione. Fondamentale per assicurare equilibrio.

Paolucci 6,5: conquista il rigore del raddoppio inducendo Ferretti all’intervento falloso. Lotta a centrocampo con temperamento proponendosi a supporto della manovra offensiva.

Peli (dal 25’st) 6: non al meglio della condizione, entra in corso d’opera fornendo vivacità nelle ripartenze.

Energe 6: non segna, ma il suo lavoro si rivela utile per aprire varchi nel reparto arretrato leopardiano. Nel primo tempo fugge a Longobardi sollecitando i riflessi di Meli.

Cioffi (dal 18’st): limitato da un problema fisico nel corso della rifinitura, parte in panchina fornendo il suo contributo nella seconda parte.

Spagnoli 7,5: sblocca il risultato con un colpo di tacco scartando il cioccolatino di Saco e raddoppia trasformando il penalty guadagnato da Paolucci. Determinante.

Mattioli 6: schierato a sorpresa titolare per le condizioni non ottimali di Cioffi e Peli, si sacrifica sulla sinistra garantendo fisicità e contenimento in fase di non possesso.

All. Colavitto 7: tre partite al Del Conero, nove punti. I numeri confermano il cambio di passo di una squadra che adesso sa soffrire e colpire al momento giusto.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS