Tre giovani beccati a spacciare: arrestati e multe salate

Cocaina, marijuana, hashish e strumenti di precisione

I Carabinieri della Stazione di Mondavio, in provincia di Pesaro e Urbino, hanno tratto in arresto due giovani residenti nei vicini comuni della Valcesano, ritenuti responsabili in concorso fra loro del reato di detenzione di sostanze stupefacenti con finalità di spaccio. Gli stessi sottoposti a controllo, mentre viaggiavano a bordo di un’autovettura, a seguito del loro atteggiamento sospetto sono stati sottoposti a perquisizione personale e veicolare. A conclusione dell’attività i militari hanno trovato gr. 65 di sostanza stupefacente hashish, nonché una dose di cocaina, assieme ad un bilancino elettronico di precisione. A seguito della convalida dell’arresto, il Tribunale di Pesaro ha condannato entrambi i giovani alla pena di mesi otto di reclusione ed € 2.000,00 di multa.

Nella medesima situazione i Carabinieri della Stazione di Colli al Metauro, che hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un giovane di Mondolfo che a bordo della sua autovettura veniva controllato e sottoposto a perquisizione personale e veicolare. All’esito dell’attività i militari rinvenivano kg.1,250 circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, n.2 flaconi marca “crystalweed” contenenti 10 ml cadauno di “cbd oil 10% full spectrum” nonché un bilancino di precisione. A seguito della convalida dell’arresto, il Tribunale di Pesaro ha condannato il giovane ad un anno di reclusione e 3000,00 euro di multa.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia