Travolto e ucciso davanti all’ospedale: Giuseppe andava a trovare la moglie malata

Sul posto la Polizia Locale per i rilievi e i Carabinieri per ricostruire la dinamica dell’incidente

Ancora sangue sulle strade marchigiane. Giuseppe Galdelli, 80enne originario di Fabriano e residente a Chiaravalle, era andato a trovare la moglie ricoverata all’ospedale Torrette. Poi, intorno alle 19.30, è avvenuta la tragedia. Stava attraversando via Conca, per tornare verso il parcheggio pubblico, quando è un’auto condotta da un 70enne l’ha travolto.

Le sue condizioni sono apparse da subito disperate, dopo un massaggio cardiaco, i volontari della Croce Gialla lo hanno trasportato in codice rosso avanzato al nosocomio anconetano, ma una volta arrivato al pronto soccorso il suo cuore ha smesso di battere.

Secondo le prime informazioni, l’anziano stava attraversando non lontano dalle strisce pedonali dell’attraversamento pedonale con semaforo, quando è stato travolto dall’auto, un’Opel Meriva che procedeva verso la variante Ss16. Sul posto la Polizia Locale per i rilievi e i Carabinieri per ricostruire la dinamica dell’incidente.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia