Travolge segnale alla rotatoria e scappa: tre sanzioni per un anziano

Gli agenti hanno trovato il veicolo in un’area di sosta del vicino centro commerciale

Attenzione alla guida in caso di pioggia ma soprattutto attenzione se si danneggia un segnale stradale. E’ costato caro ad un 85enne la perdita del controllo della sua vettura ieri pomeriggio nella rotatoria tra via Conca e via Tenna ad Ancona. L’anziano, probabilmente a causa dell’asfalto reso sdrucciolevole dalle precipitazioni, ha perso il controllo della sua auto finendo contro la segnaletica stradale della rotatoria.

Una pattuglia della Polizia Locale di Ancona, a seguito di una segnalazione, si è recata sul posto ispezionando la zona e rivenendo i detriti del veicolo (una parte in plastica di colore rosso e una parabola del faro anteriore). Dal codice stampato all’interno del faro gli agenti sono risaliti alla marca del veicolo. Visti gli ingenti danni subiti dal mezzo gli agenti della Comandante Liliana Rovaldi hanno pensato che la vettura non si fosse allontanata di molto. La pattuglia ha quindi ispezionato i parcheggi del vicino centro commerciale trovando il mezzo con a bordo il conducente, un uomo di 85 anni, in attesa del carro attrezzi, in un’area nascosta e buia.

Incalzato dagli agenti il pensionato ha alla fine spiegato tutto nel dettaglio, cosa che però non ha fatto venire meno le sanzioni relative al mancato rispetto degli articoli del Codice della Strada: 141 (perdita di controllo del mezzo), 15 (danneggiamento segnaletica), 189 (mancata comunicazione all’ente delle generalità del danneggiante).

“Il racconto di questo episodio – commenta la comandante Liliana Rovaldi – è l’occasione per ricordare agli utenti della strada di adottare massima attenzione e di moderare la velocità in caso di maltempo soprattutto in questo periodo autunnale caratterizzato da frequenti e talvolta intense precipitazioni. Inoltre, il senso civico è fondamentale e se si viene coinvolti in un incidente con il danneggiamento di un bene pubblico occorre darne comunicazione all’amministrazione competente (anche alla centrale operativa della polizia locale) e scarico alla propria assicurazione. Anche perché non è giusto che tutti i cittadini si accollino la spesa della riparazione di quel bene”.

“L’ufficio segnaletica è stato già allertato e a breve ripristineremo il segnale abbattuto – spiega l’assessore alle manutenzioni e traffico Stefano Foresi –. Tra l’altro proprio a giorni è in partenza un intervento di manutenzione della segnaletica verticale in tutta la città, intervento che rientra nell’accordo quadro biennale di ampio respiro per tutta la segnaletica, sia verticale che orizzontale, del valore complessivo di 400 mila euro”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia