Torneo Città di Castelfidardo, i campioni uscenti difenderanno il titolo in finale – VIDEO

Allievi, i padroni di casa della Vigor centrano l’ultimo atto battendo il Villa Musone ai rigori. Domani ore 21 sfida alla Giovane Ancona che ha liquidato con un pokerissimo l’Union Picena

Torneo Città di Castelfidardo, I detentori del titolo e padroni di casa della Vigor Castelfidardo potranno difendere il successo della prima edizione nella finalissima di domani – venerdì – contro una Giovane Ancona che si è dimostrata travolgente in semifinale. Variazione nell’orario delle due partite rispetto agli incontri disputati fino ad ora con la gara per il terzo e quarto posto tra Villa Musone ed Union Picena che si affronteranno alle 18.30 e la finalissima che verrà disputata con inizio alle 21.

Palpitante e ricchissima di emozioni la prima delle due semifinali del celebre torneo per Allievi con una Vigor caparbia capace di piegare gli indomiti pari età del Villa Musone solo ai calci di rigore. Dopo l’iniziale fase di studio sono i gialloblu a rendersi pericolosi per primi su un’azione d’angolo con colpo di testa finale alto di pco sulla traversa e Vigor che risponde due minuti dopo con Aossa che imbecca Catozzo che però non centra il bersaglio. La Vigor insiste e dopo aver creato un’altra occasione intorno al quarto d’ora ha l’opportunità di passare al 21’ quando l’arbitro assegna il rigore per un fallo su Catozzo, ma dagli undici metri Ballarini si fa ipnotizzare da Preziuso. Quattro minuti più tardi però la Vigor trova il vantaggio con Camilletti che sugli svluppi di un tiro dalla bandierina incorna imparabilmente alle spalle del portiere gialloblu. Prima del riposo i padroni di casa riescono a costruire altre due occasioni ancora con Ballarini e con Romano che trovano sempre pronto Preziuso.

Dopo l’intervallo inizia il festival dei legni prima del pirotecnico finale. Dopo due minuti Catozzo centra la traversa e centoventi secondi dopo è il palo a salvare la porta dei Villans. Al 6’ Catozzo non concretizza una bella azione corale eal 10’ è la volta del Villa Musone a vedersi negare il gol dalla traversa sulla punizione di Vicidomini. Lo stesso numero dieci si rende ancora pericoloso poco prima del quarto d’ora con un’altra conclusione da fuori che Pirchio sventa in angolo. Un minuto più tardi arriva il pari con Cicoria bravo ad incrociare sul palo lontano dopo un batti e ribatti. Galvanizzato dal gol Cicoria ci prova ancora con una gran conclusione da fuori due minuti dopo con la palla che centra ancora il palo. Il Villa musone riesce a prendere l’iniziativa e mette in difficoltà i biancazzurri che provano a correggere qualcosa, ma al 27’ si ritrovano sotto con il gol di Vicidomini che approfitta di una disattenzione difensiva per freddare Pirchio con un preciso tiro dal limite. La Vigor reagisce Ballarini sfiora il pari con una bella azione personale, poi al 36’ è ancora Catozzo a guadagnarsi un altro penalty. Ballarini dal dischetto stavolta non sbaglia e trasforma per il 2-2. La Vigor ci crede e al 40’ fa 3-2 con Giacchè appena entrato che firma il sorpasso. Buccolini nei primi minuti di recupero non riesce a mettere al sicuro il punteggio al termine di una bella azione, il Villa Musone non si dà per vinto e quando ormai sembra fatta con Pirchio che con un riflesso prodigioso devia in angolo una conclusione sporcata da un difensore, sugli sviluppi del successivo tiro dalla bandierina non può opporsi al colpo di testa di Cicoria che fissa il 3-3 sul gong mandando la sfida a decidersi ai calci di rigore.

Così come la partita anche la successone dei calci di rigore regala emozioni con la serie che si chiude al decimo tiro, quando poi sarebbero restati soltanto i due portieri a dover calciare. Il Villa Musone però sbaglia mentre Trust realizza il suo penalty spedendo la Vigor in finale.

Senza storia invece l’altra semifinale con la Giovane Ancona che dopo aver indirizzato la gara a proprio favore piega la resistenza dell’Union Picena liquidata con un perentorio 5-0 frutto delle quattro reti di Palombarani e del gol di Gatto che regala la sfida in finale ai dorici.

Nella classifica marcatori Vicidomini continua a condurre con 10 reti inseguito ora da Palombarani con 8 gol.

Venerdì dunque l’atto conclusivo con la sfida per il gradino più basso del podio tra Villa Musone e Union Picena, antipasto delle 18.30 prima di quella che si preannuncia una finalissima di altissimo livello tra la Vigor Castelfidardo e la Giovane Ancona che alle 21 si affronteranno per decidere chi sarà ad alzare il secondo Trofeo Città di Castelfdardo.

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS