Torna in campo la capolista Recanatese: subito Meloni dal primo minuto

SERIE D – Pagliari perde Somma per infortunio, a Chieti chance per il neo arrivato

E’ trascorso un mese esatto dall’ultima partita giocata e la voglia di scendere in campo è tanta. E allora la Recanatese lo farà domenica alle 14.30 all’Angelini di Chieti con un unico obiettivo: partire subito forte. “Le incognite di una ripartenza dopo un lungo periodo senza gare ufficiali possono essere molte – afferma Giovanni Pagliari alla vigilia del match – ma sono sicuro che la squadra saprà farsi trovare pronta all’appuntamento. In queste settimane si è allenata con la giusta intensità e non vediamo l’ora di scendere in campo”.

Al rientro però, Pagliari dovrà fare subito i conti con un’assenza. E’ quella di Francesco Somma. Il terzino destro a causa di una botta subita in allenamento dovrà saltare la prima gara del 2022. Quasi a farlo apposta, ecco che puntuale in settimana è arrivato il suo sostituto naturale. Quindi subito chance dal primo minuto per Samuele Meloni sull’out di destra della linea difensiva. Da martedì si allena col gruppo e domani sarà già protagonista in campo. Un battesimo che dirà tanto di lui.

Buone notizie sul fronte rientri. Sarà a disposizione di Pagliari anche Marco Raparo che ha recuperato da alcuni problemi di salute che da metà dicembre lo tormentavano e gli hanno fatto saltare le ultime sfide dello scorso anno. Con ogni probabilità andrà in panchina e per iniziare a dargli minutaggio, il suo impiego sarà fondamentale nei minuti finali.

Per Pagliari non sarà una partita come le altre. A Chieti ha disputato cinque stagioni, o meglio, le sue ultime cinque stagioni da calciatore. Con la maglia neroverde ha collezionato oltre 130 presenze tra serie C2 e C1 con quasi venti gol a segno e un campionato vinto. La società teatina lo omaggerà con una targa ricordo proprio per iniziare a celebrare il centenario del Chieti Calcio. Lo stesso Comitato per il Centenario su Facebook scrive: “L’invito a voi tutti è di gremire gli spalti dell’Angelini sia per sostenere i nostri ragazzi, sia per rendere il giusto omaggio a chi, in passato, ha onorato i nostri colori”. Anche un altro recanatese verrà premiato, o meglio, sarà un omaggio a Giuseppe Farina, scomparso nel ’95, nativo di Recanati ed ex calciatore neroverde. Col Chieti giocò nella stagione 1948-49. All’Angelini, in ricordo del padre, sarà presente il figlio Giampiero a ritirare la targa.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana