Torna a casa e trova la moglie su Facebook: la minaccia con un’ascia

Era stato arrestato per una aggressione nei confronti della moglie e poi scarcerato per essere sottoposto al divieto di avvicinamento, ma è ritornato a casa della ex moglie e l’ha minacciata con un’ascia perché la donna stava visionando il proprio profilo Facebook. L’uomo, un 50enne di Torchiarolo (Brindisi), è stato così ricondotto in carcere dai carabinieri che hanno anche sequestrato l’ascia.
Secondo quanto ricostruito dai militari, già in passato il 50enne aveva mostrato atteggiamenti violenti, tanto da indurre moglie e figlio a trasferirsi in un comune vicino, a casa di una parente. In tempi più recenti, stando a ciò che è stato spiegato ai carabinieri dalla vittima, ci sarebbe stato un tentativo di riconciliazione “per amore dei figli”. Domenica scorsa il nuovo episodio di violenza, seguito da insulti e offese. Solo l’intervento del figlio 18enne, che era in casa, avrebbe evitato il peggio. Il ragazzo infatti avrebbe convinto il padre ad allontanarsi, frapponendosi fra i due coniugi.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi