Macerata, il superpentito non testimonierà contro Oseghale. La moglie: siamo minacciati dalla mafia nigeriana

Svolta nel processo al pusher nigeriano accusato di aver ucciso Pamela Mastropietro

Alla prima udienza ha ribadito che Innocent Oseghale gli ha confidato in carcere di aver ucciso Pamela Mastropietro perché si era rifiutata di consumare un rapporto sessuale a tre nella casa di Via Spalato 124 a Macerata. Ora, però, Vincenzo Marino, il superpentito che ha permesso di ricostruire molti traffici della Ndrangheta e che proprio in carcere ha condiviso la cella con Oseghale, potrebbe non presentarsi alla prossima udienza.

Il motivo lo ha spiegato la moglie del pentito a “La Verità”, il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro che oggi dedica sei colonne alla vicenda. Stando al racconto della donna, dopo le dichiarazioni sull’omicidio di Macerata, suo marito é stato privato del regime di protezione testimoni, oltre che trasferito in una struttura carceraria lontana dagli affetti familiari. La donna sostiene che il marito e la famiglia, ora, hanno paura, perché oltre ai nemici fatti in tanti anni di confessioni sulla Ndrangheta, adesso c’é anche la Mafia Nigeriana a dargli la caccia. “Mia figlia ha l’età di Pamela Mastropietro. era sul pullman ed ès tata chiamata per nome da un uomo di colore che non aveva mai visto. Io sono stata minacciata da soggetti di colore. Ho denunciato tutto alla procura di Macerata. Nessuno ci vuole dare aiuto o ascoltare” scrive la donna a La Verità.

Oseghale avrebbe confidato all’uomo non solo di essere l’autore dell’omicidio della ragazza romana, ma anche di essere un esponente di spicco dei black cats, una cellula della Mafia Nigeriana che ha basi solide nel Maceratese. Tanto che lo stesso pentito avrebbe ricevuto da Oseghale una offerta di ben 100000 euro per dire ai giudici che il suo compagno di cella era innocente. 

Ora, con il rifiuto di Marino ad essere presente alle prossime udienze e a collaborare ulteriormente nel processo per la morte di Pamela Mastropietro, la posizione di Innocent Oseghale potrebbe alleggerirsi di molto.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS