Tolentino, Ruggeri fiducioso: “Inutile nascondersi, siamo i favoriti”

ECCELLENZA – Il capitano cremisi analizza le prime uscite: “Avvio difficile, bravi noi a girare le partite a nostro favore”

di Michele Raffa

Il Tolentino fa due su due al debutto e conferma, almeno inizialmente, le premesse di inizio stagione. “Inutile nascondersi, siamo una delle squadre accreditate alla vittoria finale – afferma senza peli sulla linguia il capitano cremisi Federico Ruggeri – questo sicuramente lo dovremo dimostrare di domenica in domenica, allenandoci come stiamo facendo in questo momento. Se riuscissimo a reggere questi ritmi, saremo competitivi fino alla fine. Il tempo ci darà le risposte che cerchiamo”. Partire col favore dei pronostici, rende la pressione insostenibile ai ragazzi in campo. Oggigiorno non è il caso del Tolentino. Dinanzi ai 700 spettatori del Della Vittoria, i ragazzi di Mosconi sono riusciti a vincere e resistere contro un coriaceo Porto d’Ascoli. “Da giocatore e come squadra, ci ha fatto molto piacere avere un Della Vittoria ricco di pubblico. Non capita spesso di avere nelle primissime giornate di campionato 600 o anche 700 tifosi al seguito. Per quanto riguarda l’inizio di campionato, sono state due partite molto difficili. Mentre a Grottammare, dopo lo svantaggio, la gara si è incanalata su binari favorevoli, col Porto d’Ascoli siamo stati bravi  a sbloccare la gara, meno invece nel schiuderla. Col risultato sempre in bilico sull’1 a 0 non potevamo minimamente abbassare al guardia e restando di conseguenza concentrati fino alla fine”. Il campionato è ancora lungo e le insidie sul cammino di capitan Ruggeri e compagni sono tante, a partire dalla sfida di domenica in trasferta contro la Pergolese. “In un’Eccellenza dove non esiste un’ammazza campionato l’equilibrio la fa da padrona. Escludendo il Fabriano Cerreto favorito per la vittoria finale, il Portorecanati e l’Atletico Gallo a mio avviso sono delle vere e proprie mine vaganti. Non sottovaluterei nemmeno il Porto Sant’Elpidio che in estate ha acquistato giocatori importanti per la categoria”.

 

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS