Tolentino, Romagnoli furioso: “Arbitraggio scandaloso, non dati due rigori”

POST GARA – Il presidente cremisi tuona contro la direzione di gara dopo la sconfitta subita in coppa: “Arbitro arrogante, una marea di errori commessi: assurda l’espulsione di Strano

di Paolo Del Bello

Il Tolentino perde la prima sfida con il Foligno, ma ha molto da recriminare sull’arbitraggio. E quest’anno purtroppo non è la prima volta che la squadra cremisi subisce errori dai fischietti. Dopo quanto avvenuto nella sfida di Coppa Italia c’è sicuramente qualcosa che non va. L’atteggiamento tenuto in campo e a fine gara dal signor Totaro di Lecce, arbitro di Tolentino-Foligno, non è andato giù al Presidente del sodalizio cremisi Marco Romagnoli. Andate a vedere le riprese tv e vi accorgerete che l’arbitro non ha visto due netti falli di mano in area folignate ed ha commesso una topica espellendo Strano. Ma quello che più mi dà fastidio è stato il suo atteggiamento tenuto nei confronti del Tolentino che definirei  a dir poco arrogante. Da ex arbitro questa è la cosa che mi è dispiaciuta di più. Il calcio è uno sport e un divertimento ma per noi costa tanta fatica, essere trattati come fossimo dei pellegrini, perchè educati e civili, secca molto.” Tornando alla partita, il Tolentino ha iniziato contratto e di questo ne ha approfittato la formazione ospite. Il portiere Rossi in due occsasioni è stato superlativo a salvare la sua porta ma al terzo tentativo nulla ha potuto. Gjinaj ha approfittato di un disimpegno errato di Tartabini e ha portato in vantaggio il Foligno. Il pareggio sul finale del primo tempo di Didomenicantonio aveva permesso al Tolentino di pareggiare. A inizio ripresa, l’espulsione di Strano a dir poco discutibile, ha riportato le due squadre in parità numerica ed il Foligno con Fondi ha trovato il gol del 2 a 1. Gli uomini allenati da mister Mosconi hanno fatto di tutto per raggiungere il pari, ma l’arbitro ha chiuso entrambi gli occhi su due falli di mano nell’area del Foligno e la partita è terminata con la vittoria della formazione umbra.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS