Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Tolentino, l’opposizione “diserta” il consiglio comunale

img

“E’ giunta l’ora di rispettare i regolamenti Comunali a garanzia della Democrazia e della dignità di Tolentino”

Riceviamo e pubblichiamo dai consiglieri comunali di opposizione parte delle opposizioni in Consiglio Comunale: Anna Quercetti, Martina Cicconetti, Gianni Corvatta, Gian-Mario Mercorelli, Luca Cesi.

Nella seduta del Consiglio Comunale dello scorso 30 settembre, l’Amministrazione Comunale ha ritirato in extremis la Delibera relativa alla approvazione del Bilancio Consolidato in quanto non era corredata della relazione del Collegio sindacale, come previsto dalla legge. Nel ritirare la delibera il Presidente del Consiglio comunicava che il Consiglio sarebbe stato convocato entro il mese di ottobre.

 

Il giorno 3 ottobre viene convocato un nuovo consiglio Comunale da tenersi in data 9 ottobre il cui ordine del giorno prevede non solo l’approvazione del bilancio consolidato ma anche altri punti tra i quali una importante variante urbanistica.

In più occasioni abbiamo chiesto al Presidente del Consiglio di attenersi al regolamento, ma anche in questo caso in spregio alle regole e senza tenere in considerazione che a Tolentino esistono dei consiglieri di opposizione, l’Amministrazione, forte del suo schieramento di ubbidienti consiglieri di maggioranza, continua a fare quello che vuole. Condanniamo il comportamento del Sindaco e dei suoi “prodi scudieri”, e in segno di protesta non saremo presenti alla seduta del Consiglio Comunale di oggi mercoledì 9 ottobre 2019.

Sappiamo che per il fido Ceselli è bastata una poltrona per trasformarsi dall’uomo della legalità, quando sedeva nei banchi dell’opposizione, all’uomo del non sento non vedo e non parlo, e nel dubbio, “Ha ragione il Sindaco”, ma è giunta l’ora di rispettare i regolamenti Comunali a garanzia della Democrazia e della dignità di Tolentino.

Perché la nostra assenza non si presti a nessuna strumentalizzazione, in chiusura, riteniamo di esprimere soddisfazione per la volontà della Tigamaro Srl di investire nel nostro territorio e di creare nuove opportunità di lavoro.

Territorio colpito dai durissimi effetti del sisma, ma annichilito da una banda di incapaci.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar
error: Contenuto protetto !!