Tolentino, il settore giovanile incontra gli arbitri

CALCIO – Aggiornamento sulle nuove regole, il sodalizio cremisi a colloquio con alcuni fischietti della sezione di Macerata

di Paolo Del Bello 

Organizzata dal Tolentino, si è svolto presso l’aula magna dell’Istituto Comprensivo Lucatelli, un incontro per parlare delle nuove disposizioni regolamentari del gioco del calcio per l’anno calcistico 2019/2020. Relatore Leonardo Salvatori, arbitro di Eccellenza della sezione AIA di Macerata, coadiuvato da Jacopo Rogani fischietto della sezione di Macerata e arbitro in Eccellenza, da Luca Pasqualini arbitro di Promozione e da Francesco Lombi arbitro di Prima Categoria. Presenti tutti i tecnici e molti giocatori del settore giovanile della società cremisi.

Dopo un breve video motivazionale, è stata brevemente introdotta la figura dell’arbitro, il sistema di valutazione e di carriera, e le componenti che occorrono per preparare un gara. Dopodiché è stata esposta la Circolare N.1 2019/2020 , con tutte le novità apportante alla corrente stagione agonistica, dalla procedura di sostituzione ai provvedimenti a carico di dirigenti e allenatori, dalla barriera alla rimessa dal fondo, ed infine alla nuova classificazione dei falli di mano in area. Attraverso la visione di filmati del Settore Tecnico AIA, sono stati approfonditi i concetti relativi ai falli di mano, sia dal punto di vista tecnico sia da quello disciplinare. Maggiori chiarimenti sono stati fatti anche sui criteri che caratterizzano proprio la punibilità del fallo di mano: posizione innaturale delle braccia o delle mani, aumento dello spazio occupato e arti superiori al di sopra delle spalle. La serata si è conclusa con dei “video-quiz” interattivi svolti da tutti gli ospiti attraverso il proprio smartphone, dove sono stati chiamati a decidere in pochi secondi se l’episodio visionato fosse stato fallo o meno e quale provvedimento doveva essere adottato. E’stato mandato in onda infine, un video in memoria dell’arbitro Stefano Farina della sezione di Novi Ligure (Serie A e Internazionale), deceduto due anni fa, testimone della grande passione e dedizione che gli arbitri mettono nel loro lavoro.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS