Tolentino, il Pd all’attacco: “L’amministrazione diffonde solo falsità utilizzando un linguaggio triviale”

Dal Partito Democratico di Tolentino riceviamo

Il comunicato apparso sul sito ufficiale del Comune di Tolentino il 30/05/2019, è grave per forma e contenuto dove, con l’utilizzo di un linguaggio triviale o meglio da ‘bettola’, si attacca la democrazia, pensando che insulti ed offese possano mettere a tacere le minoranze. Oltretutto questo è avvenuto nuovamente utilizzando in maniera impropria la pagina ufficiale del Comune di Tolentino. Grave nel contenuto perché infarcito di falsità sui risultati di questa amministrazione, solo fallimentari. Basti ricordare che la metà delle opere pubbliche, pur essendo passati 7 anni, sono state  inaugurate grazie ai progetti e ai lavori iniziati prima del 2012. Lo sbancamento del Lago delle Grazie è stato annunciato la prima volta con Lupi ministro dei trasporti all’inaugurazione del primo tratto di SS77 nel 2014 e da quel giorno, a cadenza regolare lo si ripete, senza dare il via ai lavori. La ristrutturazione della piscina è stata fatta dall’ASSM (con gli stessi soldi ci usciva una piscina olimpionica nuova). Il Vaccaj è stato inaugurato con 4 anni di ritardo. Tralasciando la vicenda SAE – Campus, perché non si specula sui cittadini e soprattutto sugli studenti che da 3 anni sono chiusi in un capannone, la lista dei lavori necessari non eseguiti potrebbe essere ancora più lunga, basterebbe vedere gli anziani che con il loro carrello preferiscono la carreggiata piuttosto che gli ormai impraticabili marciapiedi. E Tolentino sprofonda come è constatabile dalla chiusura dei negozi nel centro storico! Non ci si ‘preoccupa’ di queste situazioni cittadine…  bastano grandi manifesti (pagati da chi?) per cercare di nascondere la negligenza amministrativa, sotto ‘tutela’ leghista, delocalizzando le scuole dal centro storico; …Tolentino è nel baratro da 7 anni! Quindi la distruzione è iniziata ben prima del 30 ottobre 2016… comunque se aprite adesso il sito del Comune, non trovate più nulla… la prossima volta almeno cerchino, gli amministratori o chi gestisce la pagina, cerchino di calmarsi anche se punti nel vivo!

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS