Tolentino, gioia post Fano e due rientri in gruppo

Nonni, difensore del Tolentino

SERIE D – Bonacchi e Aloisi in campo con la squadra

Reduce dalla vittoria nel turno preliminare di Coppa Italia contro il Fano che consentirà al Tolentino di affrontare mercoledì 22 settembre in casa il Montegiorgio, ieri pomeriggio la squadra cremisi ha ripreso la preparazione in vista dell’inizio del campionato previsto per domenica 19 settembre in casa della Recanatese. Subito buone notizie per mister Mosconi, in quanto sia Bonacchi che Aloisi, reduci da infortuni sono tornati ad allenarsi con il gruppo.

Al momento restano ai box per infortunio solo Bucosse e Severini. Contro il Fano, tra i migliori in campo in casa cremisi c’è stato sicuramente Leonardo Nonni, autore tra l’altro di uno dei cinque rigori finali che ha permesso al Tolentino di battere la formazione pesarese.

“Anche se ai calci di rigore vincere una gara ufficiale è sempre importante. Abbiamo fatto tutti una buona prestazione, di grande intensità e di questo devo fare i complimenti a tutti i miei compagni di squadra che si sono battuti veramente alla grande”. Avete giocato l’inizio del primo tempo un po’ contratti, poi con il passare dei minuti siete cresciuti. “Abbiamo affrontato una squadra veramente forte che dirà la sua in questo campionato. Naturalmente al cospetto del Fano c’era all’inizio un po’ di preoccupazione, poi con il passare dei muniti abbiamo visto che ce la potevamo giocare alla pari e questo ci ha permesso di uscire fuori alla grande e lo abbiamo fatto.”.

Avete subito il gol del Fano da azione di calcio d’angolo. “E’ vero, dobbiamo fare più attenzione sulle palle inattive, dobbiamo restare più concentrati perché era un gol che potevamo tranquillamente evitare”.

E domenica inizia il campionato. Per il Tolentino c’è subito il derby in casa della Recanatese. “Sarà una partita importante contro una delle favorite per la vittoria finale. Conosciamo tutti le difficoltà che ci aspettano. Dobbiamo però andare a Recanati, rispettando l’avversario ma senza alcun timore reverenziale. Ci giocheremo la nostra partita e faremo di tutto per portare a casa un risultato positivo”.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia