Tolentino, deve scontare due anni di carcere per bancarotta fraudolenta: arrestato un 38enne

I carabinieri hanno dato esecuzione a un’ordinanza della Procura di Ascoli Piceno

La notte scorsa i carabinieri della Stazione di Tolentino – nell’ambito di un servizio coordinato per il controllo del territorio – hanno tratto in arresto un cittadino italiano di 38 anni, residente in una casa di proprietà a Tolentino, dando esecuzione a un’ordinanza emessa il 15 maggio dalla Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Ascoli Piceno, ufficio esecuzioni penali.
L’uomo dovrà scontare una pena di due anni e tre mesi di reclusione per bancarotta fraudolenta in concorso. L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Fermo.

Inoltre, sempre la notte scorsa, personale della Polizia Locale, dell’Ufficio tecnico e della Protezione Civile di Tolentino, ha eseguito un approfondito controllo amministrativo sull’intera popolazione residente nei container di via Cristoforo Colombo (240 persone). L’accertamento ha rilevato corrispondenza tra la popolazione residente e censita, non accertando alcuna anomalia.

Nell’ambito del medesimo servizio coordinato sono stati effettuati, infine, controlli sulla circolazione stradale, sottoponendo ad accertamento circa 70 persone e 40 autovetture ed elevando contravvenzioni per infrazioni del codice della strada per complessivi 450 euro.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS