Tolentino, Crocetti crede nei giovani portieri: “Governali e Dupuis di prospettiva”

Giorgio Crocetti, ds Tolentino

SERIE D – L’intervento del ds cremisi

Oggi pomeriggio è ripresa regolarmente la preparazione del Tolentino in vista della partita di domenica prossima contro il Pineto. A seguire gli allenamenti della squadra c’era anche il diesse cremisi Giorgio Crocetti con il quale abbiamo abbiamo fatto il punto su questo inizio di campionato della squadra cremisi: “Siamo estremamente soddisfatti. Pensare di iniziare in questo modo lo speravamo ma di certo non ci aspettavamo. Quindi dopo dopo cinque gare di campionato restare ancora imbattuti ed aver realizzato nove punti con due vittorie e tre pareggi mi da soddisfazione e la da anche a tutta la società. Paradossalmente il Tolentino poteva essere anche primo, basta pensare che nei tre pareggi la squadra è stata sempre in vantaggio. Tutte le partite durano almeno novantacinque minuti, e quindi il risultato finale matura solo dopo il triplice fischio dell’arbitro. E’ vero che nelle tre partite pareggiate il Tolentino è stato sempre in vantaggio e poi si è fatto raggiungere. Questo significa che il tecnico e la squadra devono lavorare sotto questo aspetto per migliorarlo”.

Nelle ultime ore è uscito un nostro articolo nel quale sono state criticate le prestazioni dei due giovani portieri del Tolentino (leggi), e questo non è piaciuto al ds: “E’ la verità perché penso che la valutazione dei ragazzi debba essere fatta vedendo per intero la gara e non solo basandosi su singoli episodi, soprattutto per quanto riguarda il portiere che è un ruolo decisivo. Se da una parte si sono esaltate le prestazioni di Bucosse, finito poi alla Juventus, dall’altra si è andato a penalizzare l’impegno e le aspettative di due ragazzi, Governali e Dupuis che vengono da lontano e che hanno sposato la causa cremisi. Anche loro hanno il sogno come Bucosse, in futuro, di poter ambire a giocare in società professionistiche. Reputo che siano due portieri importanti e di prospettiva, così come gli altri due portieri Giorgi e Battistelli, e sui quali contiamo molto”.