Tolentino ai piedi di Marco Romagnoli

CALCIO – Il numero uno cremisi è il maggior artefice di questa bellissima promozione in D. Fari già puntati sul futuro: Cicchi e Chiavari in lizza per il post Serangeli?

di Andrea Busiello

La Tolentino sportiva si è innamorata di Marco Romagnoli. Il patron cremisi è stato l’artefice massimo di un’autentica impresa, quella di riportare i colori cremisi in quarta serie a distanza di 10 anni dall’ultima volta. La passione per questa maglia probabilmente gli è stata trasmessa dal nonno Angelo, a suo tempo patron del Tolentino. Imbarcarsi in quest’avventura non era affatto scontato e riuscire nell’intento di portare il Tolentino in serie D è un risultato straordinario. Vincere un campionato è sempre difficile, anche se hai una squadra di rango superiore. Aver azzeccato tutte le mosse tecniche è un riconoscimento dovuto a un presidente innamorato della sua città e di questi colori. Portare una città di poco meno di 20 mila abitanti in serie D è veramente tanta roba, ancor più di questi tempi. Basti fare il paragone con il capoluogo Macerata che invece annaspa, e con pochissime prospettive future, in Promozione. La programmazione per la D è già partita e inevitabilmente porterà a delle corpose riflessioni. Dall’Eccellenza alla D cambia tutto. In primis il fondamentale ruolo degli under, che saranno decisivi nella costruzione della rosa. Il vuoto lasciato dalle dimissioni del valido direttore generale Serangeli dovranno essere senza dubbio colmate da una figura d’esperienza che possa permettere un ulteriore passo di crescita a questa brillante società: sul taccuino del patron potrebbe esserci Claudio Cicchi, navigato uomo di calcio e direttore dalle indubbie capacità. Una sorta di fuoriclasse per i dilettanti che è stato visto al Della Vittoria anche in occasione delle sfida interna contro il Porto Sant’Elpidio. Tra gli altri nomi al vaglio della società c’è anche quello di Roberto Chiavari, per lui sarebbe un ritorno in cremisi. Nei primi giorni della prossima settimana una riunione in tal senso potrebbe dare delle indicazioni maggiori in materia.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS