Tittarelli, fine del digiuno: “Mentalmente è stata dura, emozionante tornare all’Helvia Recina”

ECCELLENZA – Primo gol in campionato per l’attaccante dell’Osimana, sbloccatosi contro l’ex Chiesanuova. Adesso punta un’altra vecchia squadra

Continua l’ottimo momento di forma dell’Osimana che nello scorso weekend ha battuto il Chiesanuova del suo ex tecnico Roberto Mobili, centrando la seconda vittoria consecutiva che ha permesso ai giallorossi di continuare la propria risalita in classifica. Ma la notizia più bella per i senza testa è stato il ritorno al goal di Gabriele Tittarelli, che ha messo fine al suo lungo periodo di digiuno, siglando la prima rete in campionato contro la sua ex squadra con cui si era laureato capocannoniere del torneo nella scorsa stagione con sedici reti messe a segno. Ed è lo stesso Tittarelli a raccontarci l’emozione che ha provato domenica.

“Partiamo dal fatto che purtroppo a inizio stagione non stavo bene fisicamente e quindi mi è servito più tempo per entrare in condizione, visto anche la mia struttura fisica. Sicuramente non ero abituato a stare così tanto tempo senza segnare e quindi a livello mentale è stata dura. Devo però ringraziare il mister e i miei compagni che mi hanno dato sempre fiducia e mi hanno supportato e finalmente domenica sono riuscito a sbloccarmi “. Il bomber dell’Osimana continua soffermandosi sull’ottimo momento di forma che i giallorossi stanno attraversando dopo un inizio di stagione difficile che ha portato anche alle dimissioni dell’ex tecnico Stefano Senigagliesi, rilevato in panchina da Sauro Aliberti.

“Sicuramente nella prima parte di stagione abbiamo incontrato delle difficoltà. Ora abbiamo tre gare prima della sosta, compresa la finale di Coppa contro la Maceratese, che saranno un po’ un crocevia per il campionato. Noi stiamo lavorando per non fare più passi indietro e cercare di continuare così come stiamo facendo ora, perché questo è solo l’inizio di questo nuovo percorso che abbiamo intrapreso “. Tittarelli è già focalizzato a domenica pomeriggio, quando l’Osimana sarà di scena a Macerata in una partita non come le altre per l’attaccante originario di Cingoli,visto i suoi trascorsi con la maglia della Maceratese,con cui ha vinto il campionato di Promozione nella stagione 2020-2021:” Con la Maceratese mi sono lasciato bene e per me è sempre una grande emozione tornare all Helvia Recina. Non credo che la Maceratese sia in difficoltà perché comunque queste squadre nelle difficoltà riescono sempre a uscirne e a tirare fuori il meglio. Mi aspetto una gara maschia e combattuta dove si affronteranno due squadre importanti con delle tifoserie altrettanto calorose e importanti “.

L’attaccante dei senza testa prosegue dando uno sguardo al campionato in corso:” Il livello rispetto allo scorso anno si è alzato un po’ di più, anche perché ci sono tutte squadra e piazze importanti, quindi è un campionato difficile ed equilibrato:”. Infine Tittarelli, per chiudere, parla degli obiettivi stagionali:” Abbiamo deciso di non guardare la classifica, ma ora che stiamo risalendo direi che l’obiettivo è continuare a fare queste prestazioni e poi si vedrà. A livello personale non mi sono posto nessun obiettivo. Per me l’obiettivo della squadra viene prima di tutto poi quello che verrà si vedrà”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS