Titone-gol, la Recanatese chiude in bellezza

Titone match winner

SERIE D – I giallorossi battono 1 a 0 la Vastese nell’ultima di campionato

La Recanatese onora al meglio il suo ultimo giorno di scuola: batte, meritatamente, la Vastese e chiude il più altalenante campionato della sua storia al settimo posto. Un piazzamento lontano anni luce dai “desiderata” della società ma qualche barlume di ottimismo si può intravedere per il futuro prossimo. Intanto i giovani: ce ne sono di interessanti e qualcuno di ottima qualità e sicuramente, almeno negli ultimi due mesi, la mano dell’allenatore è sembrata evidente. Dunque un consuntivo double face: estremamente deludente, rispetto agli obiettivi iniziali, meno amaro invece se consideriamo quelle che potrebbero essere le prospettive.

La gara odierna ha confermato il recente trend positivo: eccellente prima frazione dei giallorossi che stavolta poi nella ripresa, hanno controllato senza affanni eccessivi. Caldo quasi “tropicale” al Tubaldi ma nonostante il clima il ritmo, almeno iniziale, non è disprezzabile. Subito Giaccaglia apre sulla destra per Gomez, diagonale che termina di poco fuori. Gli abruzzesi rispondono al 17′ con una punizione di Obodo dal vertice sinistro dell’area di rigore con il pallone che non termina lontano dall’incrocio dei pali. Al 25′ il gol che decide la partita: solito traversone con il contagiri di Pezzotti e Titone è magistrale, per usare un termine cestistico, in allontanamento a spedire il pallone in fondo al sacco con Di Rienzo incolpevole. I leopardiani insistono: 35′ ottimo movimento di Pezzotti che evita un avversario, scarica il sinistro che termina di un soffio sopra la traversa.

Qualche cambio, inevitabile nell’intervallo e nella ripresa al 10′ l’indiavolato Liguori prende palla a metà campo, salta un paio di avversari, si aggiusta il tiro che termina sul palo. Al 19′ punizione per gli ospiti: traiettoria lunga sulla quale si avventa Martiniello che colpisce il palo esterno, con Amadio comunque nei pressi. Poco dopo Curzi offre un bell’assist a Titone che punta l’avversario, si accentra ma ancora una volta è il montante a tenere il vita la Vastese. Gli ospiti ci provano ma la Recanatese regge: un’opportunità arriva al 41′ su pallone perso da Curzi, Martiniello prova a piazzarla ma Amadio è pronto. Finisce quindi con una vittoria di misura comunque pienamente legittima: da domani si inizierà a programmare il futuro, senza dimenticare però quel pizzico di buono che pure questa disgraziata stagione ha saputo offrire.

Il tabellino

RECANATESE (4-2-3-1): R.Amadio; Togola (1’st Morazzini), Ferrante, Brunetti, Donzelli; Gomez (36’st Candidi), Giaccaglia (1’st Guercio); Liguori, Grieco (12’st Curzi), Pezzotti; Titone (41’st Pennacchioni) All.G.Pagliari A disp. De Chirico, Capitani, Alessandretti, Mancini

VASTESE (4-1-4-1): Di Rienzo; Altobelli, Di Filippo, Capitanio (21’st Barbarossa), Diallo; Obodo; Lenoci (1’st Bernardi), Diarra (23’s.t. Ferramosca), Monza (30’st Sansone), Solimeno (43’st Di Bello): Martiniello All. D’Adderio A disp. Boccanera, Cardinale, Cauterucci, Colantuono

Arbitro : Crispino di Frattamaggiore

Rete : 25’pt Titone

Note : Angoli 4-5, ammoniti Togola, Donzelli, Diallo

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana