Tir in fiamme in autostrada: conducente muore carbonizzato

Forse un malore o un colpo di sonno sono le cause del tragico incidente avvenuto questa notte intorno alle 2.30. Da una prima ricostruzione della Polstrada, un tir ha sbandato urtando la barriera centrale “new jersey” finendo dalla parte opposta della carreggiata dove ha sfondato il guard rail. Il mezzo rovesciatosi in un terrapieno ha preso fuoco e per l’autista non c’è stato scampo. L’uomo è morto carbonizzato.

E’ accaduto sull’A1 tra Calenzano e Firenze Nord. Continuano gli accertamenti della Polstrada che sta cercando di identificare la vittima: probabilmente l’uomo, rimasto incastrato tra le lamiere, è morto in seguito al primo forte impatto avvenuto contro la “new jersey”. Tuttavia, proseguono gli accertamenti. Il tir è di una ditta del Napoletano.

A causa dell’incidente, che è avvenuto su un rettilineo in carreggiata sud, l’A1 è rimasta chiusa per circa un’ora, poi è stata riaperta la sola corsia di sorpasso. L’incendio intorno alle 6.30 non era ancora completamente spento. L’autorità giudiziaria ha disposto la rimozione della salma.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia