Terza corsia dell’A14, Fede (M5S): “Finalmente un passo avanti”

Verso una soluzione concreta per il tratto da Porto Sant’Elpidio a Giulianova

Le dichiarazioni di ieri (2 dicembre) del ministro delle infrastrutture Paola De Micheli riguardo la realizzazione della terza corsia nel tratto dell’A14 da Porto Sant’Elpidio a Giulianova sono un deciso passo avanti verso la soluzione del problema.

Commenta il senatore del M5S, Giorgio Fede: “Finalmente siamo arrivati a un impegno del ministro con la definizione di una somma, 1,3 miliardi di euro, per la realizzazione della terza corsia dell’A14 nel nostro territorio, la cui mancanza è uno degli atavici problemi infrastrutturali del Piceno con i conseguenti rallentamenti per l’intero tratto autostradale Adriatico nel collegamento tra nord e sud. Dopo decenni di promesse purtroppo vuote, col nostro Governo ci stiamo avvicinando alla soluzione concreta“.

Proseguono i lavori per risolvere vecchi problemi e per le messe in sicurezza, tra i quali l’avvio dei lavori di sostituzione delle barriere sequestrate dalla procura di Avellino. Il Movimento 5 Stelle è da sempre estremamente attivo su tutte queste questioni.

“Ovviamente rimaniamo cauti, e “resteremo sul pezzo” fino alla concreta attuazione dell’opera, ma fa piacere vedere che il lavoro fatto con le nostre richieste, oggetto di specifiche interrogazioni al ministro, in 8ª Commissione insieme al presidente Mauro Coltorti e con la collaborazione del viceministro alle infrastrutture Giancarlo Cancelleri, che è venuto quest’estate nelle Marche garantendo un impegno particolare per risolvere il problema, stia dando dei frutti. Le soluzioni non sono quasi mai facili e veloci, ma con perseveranza e determinazione si può raggiungere l’obiettivo, che è quello di migliorare la vita dei cittadini“, conclude Fede.

error: Contenuto protetto !!