Terremoto, altra forte scossa

Magnitudo 4.0, epicentro tra la costa pesarese e anconetana

Un’altra forte scossa, registrata in mare nella stessa zona marchigiana tra la costa pesarese e anconetana, è stata percepita distintamente anche ad Ancona. E’ di magnitudo 4 e, secondo i primi dati dell’Ingv, è avvenuta alle 13.35 con epicentro nella costa marchigiana ad una profondità di 9 chilometri.

In particolare nei piani alti dei palazzi è stata sentita distintamente. Proseguono le scosse sismiche in mare davanti alla costa marchigiana, in particolare pesarese e altre spostate più a sud davanti a quelle in provincia di Ancona, alcune delle quali però distintamente percepibili anche in altri centri marchigiani e romagnoli.

L’ultima più elevata di magnitudo 3.4 è stata registrata alle 10:08 nella stessa zona, davanti alle coste tra Marotta di Mondolfo e Fano (Pesaro Urbino), e alla stessa profondità della scossa più forte di ieri delle 7:07 che aveva toccato magnitudo 5.5 (l’iniziale valutazione Invg era stata 5.7), seguita dopo un minuto da una ‘aftershock’ 5.2 più vicina alla Costa anconetana.

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, le altre scosse più rilevanti verificatesi da ieri sera sono state: una di magnitudo 3.5 alle 23:05 di ieri e un’altra di magnitudo 2.7 alle 00:15 e 2.8 delle 2:43; tutte con ipocentro compreso tra gli 8 e i 4 km di profondità ed epicentro a circa 30 km da Fano.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS