Terrè fa la differenza: Palladini pian piano vede spegnersi la sua squadra

PROMOZIONE – Le pagelle di Vigor Castelfidardo-Porto Sant’Elpidio

di Matteo Meschini

Pagelle Vigor Castelfidardo

Lombardi 6: gara nella quale viene chiamato in causa solo all’inizio del match quando deve intervenire per fermare Sakho, lanciato da Mannozzi. Bravo in quell’occasione a chiudere la porta al numero 9. Trema sul legno colpito da Del Moro ma per il resto pomeriggio relativamente tranquillo.
Gambacorta 6,5: bene in entrambe le fasi il terzino destro in maglia numero 2 che difende con ordine e quando ha il pallone tra i piedi lo gestisce con lucidità e qualità.
Bruciapaglia 6: sulla corsia di sinistra difficilmente lo si supera. In fase di attacco si fa vedere con diversi cross partiti dai suoi piedi. Prende un giallo evitabile per un fallo tattico dopo aver battuto una punizione sulla barriera dalla quale è partito il contropiede degli avversari.
Mosca 6: solita gara di qualità del play in maglia gialla che si trova a giocare tanti palloni e in impostazione la palla passa sempre dai suoi piedi. Ci prova anche col tiro da fuori
Marconi 6: prova attenta e solida del capitano della Vigor che fa valere tutta la stazza fisica contro i suoi avversari contenendoli bene. Spende il giallo per un fallo tattico.
Santoni 6: anche per lui come per i suoi compagni di reparto prova attenta e solida. Limita l’azione degli attaccanti avversari con fisicità. In impostazione non sempre preciso però.
Testa 6: buona prova del giovane classe 2004 che sulla trequarti è vivace e in diverse azioni si mette in mostra. (40’st Scansani s.v.)
Malaccari 6: prova più che sufficiente anche per il numero 8 che in mezzo al campo mette sia qualità che quantità. Viene sostituito per Gioielli che sfortunatamente si fa male subito. (20’st Gioielli s.v. (27’st Bandanera s.v.)
Storani 6,5: parte molto bene facendo sia un lavoro di sacrificio per la squadra che diverse giocate di qualità. Nella ripresa fatica di più e non sempre riesce a gestire al meglio i palloni che gli arrivano. (36’st Calligari s.v.)
Terrè 7: il gol, le giocate di qualità e i tanti dribbling tentati e riusciti condiscono una gara importante per il numero 10 che fa la differenza in mezzo al campo.
Rombini 6,5: ci mette un pò ad accendersi nel primo tempo ma poi si rende pericoloso in diverse occasioni fino ad arrivare a confezionare l’assist vincente che manda in porta Terrè. Anche tanto lavoro sporco soprattutto nella ripresa.
mister Manisera 6,5: la sua Vigor vince la seconda gara di fila e ottiene il quarto risultato utile consecutivo lanciandosi a meno uno dalla capolista Trodica e mettendogli così un’ulteriore pressione. La sua squadra inizio gara rischia molto in due occasioni per sbavature difensive ma poi si riprende e inizia a creare. I suoi provano sempre a giocare palla a terra e ad impostare dal basso cercando di giocare anche in situazioni complicate che in alcuni casi fanno prendere dei rischi eccessivi ma l’idea di calcio è chiara e sta ottenendo i suoi frutti. Nel prossimo turno dovrà confermarsi in casa della Cluentina per proseguire l’ottimo cammino fin qui.

Pagelle Porto Sant’Elpidio

Finori 6,5: l’estremo difensore è chiamato in causa parecchie volte nel match e risponde quasi sempre presente. Bella la parata su Rombini nel secondo tempo. In occasione del gol può poco.
Amici 5,5: sulla sua corsia la Vigor sfonda spesso nel primo tempo sia con Terrè che con Bruciapaglia che arriva da dietro. Prova non del tutto sufficiente.
Del Moro 6: il terzino sinistro è uno dei più coinvolti in fase d’impostazione e nelle azioni offensive. Colpisce clamorosamente il palo sotto porta dopo appena dieci minuti dopo aver seguito bene sul secondo palo il cross di Mannozzi. Nel secondo tempo prende il giallo e rischia in più di un occasione l’ennesimo cartellino per qualche intervento un pò duro. Viene poi sostituito. (38’st Carillo s.v.)
Fuglini 6: il centrale dei tre dietro di mister Palladini è il migliore nel reparto difensivo. Soffre contro l’attacco avversario ma limita i danni compiendo diversi interventi positivi.
Carafa 5,5: nel finale si alza a fare l’attaccante e crea la palla più importante dei suoi ma Lombardi blocca il suo tiro. In fase difensiva soffre soprattutto contro Rombini quando viene puntato.
Squarcia 5,5: non sempre brillante e lucido in fase difensiva, soffre contro i terminali offensivi della Vigor.
Forò 5,5: nel primo tempo si vede di più in mezzo al campo facendo anche un buon lavoro in fase di interdizione. Nella ripresa scompare pian piano dal match fino ad essere sostituito. (23’st Gabaldi s.v.)
Misin 6: il capitano del Porto Sant’Elpidio ci prova fino alla fine ma è poco lucido in alcune situazioni e commette diversi falli. Per il resto è coinvolto nella manovra dei suoi in fase di costruzione.
Sakho 5,5: ha sui piedi la chance del vantaggio dopo appena dieci minuti ma è poco freddo di fronte a Lombardi. Nel resto del match si vede e fa fatica contro la difesa avversaria. (12’st Rubicini s.v.)
Mannozzi 6: è il migliore dei suoi nella prima fase di gara e in tutto il primo tempo e non a caso dai suoi piedi nascono le occasioni più pericolose: prima lancia in porta Sakho e poi serve sul secondo palo Del Moro che colpisce la traversa. (32’st Giuli s.v.)
Capiato 5,5: il numero 11 in maglia blu non riesce mai a rendersi davvero pericoloso per la difesa avversaria e ad incidere nel match. (42’st Orazi s.v.)
mister Palladini 5,5: parte molto forte la sua squadra che poi però piano piano si “spegne” offensivamente e nel resto del match, soprattutto nel secondo tempo, crea davvero troppo poco nonostante i cambi. Dopo quattro risultati utili arriva dunque il primo stop esterno in trasferta, i suoi uomini curiosamente infatti non avevano mai perso lontano da casa. Nel prossimo turno proveranno a rifarsi davanti al proprio pubblico contro il Rapagnano.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS