Travolto dall’auto pirata, Terenzio muore a 62 anni

La vittima era residente a Casette d’Ete, lascia moglie e due figli

Schianto mortale nella notte. A perdere la vita è Terenzio Marziali, 62 anni, residente a Casette d’Ete, che al momento dello scontro con un’auto era in sella al suo scooter. A bordo della macchina due ragazzi di nazionalità brasiliana, residenti nel maceratese, che non si sono fermati a prestare soccorso, ma sono scappati per poi capovolgersi con l’auto in un campo. Illesi, hanno provato la fuga tra i campi a piedi. A fermarli sono stati i Carabinieri (leggi il nostro articolo).

L’incidente è avvenuto intorno alle 4 lungo la strada provinciale in via Fratte, a Sant’Elpidio a Mare. La vittima procedeva in direzione mare quando si è scontrata con l’auto che viaggiava in direzione opposta. L’auto con cui ha impattato il 62enne ha proseguito la marcia, per poi uscire di strada e ribaltarsi circa 600 metri più avanti. Sul posto sono intervenuti i sanitari della Croce azzurra di Sant’Elpidio a Mare, i Carabinieri e i Vigili del fuoco.

Terenzio Marziali era da poco partito per recarsi al lavoro, era impiegato in un’azienda di servizi ambientali. Inutili i soccorsi, è morto a causa delle gravissime lesioni riportate. Marziali lascia la moglie, una figlia e un figlio.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi