Tentano il furto in un appartamento, ladri messi in fuga dai condomini

I malviventi hanno prontamente afferrato un paio di bracciali dal valore di qualche centinaio di euro

Prendono d’assalto un appartamento che si trova in via Scandali ad Ancona a circa 200 metri dal Comando dei Carabinieri il cui ingresso principale si trova in via XXV Aprile ma l’accesso dei veicoli è proprio in via Scandali. Il fatto è avvenuto attorno alle 19 di ieri, giovedì 21 marzo, e secondo una prima ricostruzione i ladri una volta entrati all’interno di questo appartamento che si trova in uno stabile assieme ad altre famiglie sono riusciti a forzare la porta di casa.

All’interno dei locali i malviventi hanno prontamente afferrato un paio di bracciali dal valore di qualche centinaio di euro e forse si sarebbero fermati più a lungo per incrementare il bottino ma qualcosa non è andato per il verso giusto. L’arrivo di qualche condomino o un rumore sospetto potrebbe aver allertato gli stessi malavitosi che in fretta e furia hanno preferito uscire di casa e far perdere le proprie tracce.

La chiamata al 112 numero unico dell’emergenza territoriale è stata immediata al punto tale che in via Scandali sono arrivate due gazzelle dei Carabinieri del Radiomobile di Ancona centro che hanno invitato alcuni residenti dello stabile a non varcare la soglia del portone e rimanere in strada.

La sensazione era infatti quella che i ladri potessero essere ancora nei paraggi tanto che gli stessi militari hanno ispezionato anche l’area perimetrale dello stabile con la speranza che i malviventi fossero ancora in zona. Una cosa è certa nessuno nel palazzo si è accorto dell’arrivo dei ladri che forse hanno avuto la fortuna di trovare il portone del condominio aperto quanto è bastato per guadagnare la tromba delle scale e raggiungere senza alcun timore l’appartamento da assaltare. Un bottino piuttosto esiguo quello che resta è la paura di quanto accaduto tra i residenti di via Scandali che in tanti hanno notato l’arrivo dei carabinieri.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS