Tenta il suicidio sui binari: 24enne salvata dai carabinieri

La giovane è scappata dal Centro Estivo Marino di Porto Sant’Elpidio dove era in vacanza

La scorsa notte, l’equipaggio del Nucleo Operativo Radiomobile – Sezione Radiomobile dei Carabinieri di Fermo, è intervenuto su richiesta degli operatori della “Cooperativa La Goccia” di Bastia Umbra, a Porto Sant’Elpidio dove una ragazza di 24 anni, in cura presso la comunità perugina e in vacanza presso il Centro Estivo Marino di Porto Sant’Elpidio, si era allontanata.

La ragazza è stata rintracciata presso la stazione ferroviaria di Porto Sant’Elpidio e, all’invito di tornare presso il Centro, ha tirato fuori dalla borsa un coltello lungo 35 centimetri con il quale ha minacciato di suicidarsi dopo averlo avvicinato al ventre. L’intervento repentino dei due Carabinieri che, a mani nude hanno disarmato la ragazza e sequestrato il coltello, ha permesso di fermare il tentativo di suicidio.

La 24enne, dopo che è stata affidata agli operatori della Comunità, ha tentato nuovamente di divincolarsi e ha iniziato a correre sui binari verso un convoglio ferroviario che sopraggiungeva. L’immediato intervento dei due militari, che hanno raggiunto la ragazza portandola sulla banchina prima dell’arrivo del convoglio, ha evitato il peggio.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS