Tenta di rapinare una ragazza, nei guai uomo e complici

Decisivo l’intervento della Polizia

Questa notte intorno alle due, sulla linea di emergenza “113”, perveniva una telefonata di una donna che riferiva di essere stata avvicinata poco prima da una macchina di colore rosso dalla quale improvvisamente usciva un uomo che cercava di afferrarle la borsa che teneva sulla spalla. Immediatamente l’operatore della Centrale Operativa inviava le Volanti sul luogo e mentre una pattuglia rassicurava la donna, l’altra, acquisiti alcuni elementi, si metteva alla ricerca dell’auto.

La donna riferiva di trovarsi in Via Vallemiano e di aver reagito all’uomo che aveva tentato di strapparle la borsa, cercando di trattenerla e dalla quale, durante le fasi del “tira e molla” uscivano il cellulare e il portamonete. L’uomo vista la resistenza della ragazza, lasciava la borsa e raccoglieva quello che era caduto a terra e risaliva in auto, che guidata da un complice si dava alla fuga. Intanto l’altra pattuglia di Poliziotti notava una macchina con le stesse caratteristiche fornite dalla donna e la bloccava in via Marini.

A bordo dell’auto vi erano tre uomini di origine straniera, classe ’87, ’84, e ’97 tutti con pregiudizi di Polizia, due di questi risultavano senza fissa dimora. I poliziotti dopo i dovuti accertamenti riuscivano a ritrovare il maltolto ancora in possesso dei malfattori e anche un involucro in cellophane trasparente contenete circa 40 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish.

Tutti e tre venivano tratti in arresto per il reato previsto e punito dagli articoli 628 e 110 C.P. e denunciato il possessore della sostanza ai sensi dell’art. 73 D.P.R. 309/90, quest’ultimo, denunciato anche ai sensi dell’art. 10 bis D.Lgs. 286/98 poiché irregolare sul territorio nazionale. Due dei rapinatori venivano portati al carcere di Montacuto, uno di loro invece posto agli arresti domiciliari tutti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi