Tedeschi ubriachi ballano e gridano “Bella Ancona, bella”

Multato anche il titolare di un esercizio per la vendita di alcolici in bottiglie di vetro

Prosegue l’attività straordinaria di controllo del territorio della Polizia di Stato, fortemente voluta dal Questore Claudio Cracovia.

Da ieri pomeriggio e fino a tarda notte una task force di poliziotti tra agenti delle Volanti della Questura, del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche, Cinofili, Squadra Nautica e Squadra Mobile, hanno operato simultaneamente in tutto il territorio dorico ed in particolare a Sirolo, Numana ed Ancona effettuando una serie di controlli mirati in diverse località al fine di contrastare i reati in genere ed in particolare lo spaccio di sostanze stupefacenti. Parchi e giardini pubblici, dove si radunano gruppi di giovani anche fino a tarda notte, sono stati setacciati dalle squadre speciali antidroga.

Nel corso dei controlli, alle 2.15 di questa notte, gli agenti hanno identificato 3 giovani turisti tedeschi che, davanti al teatro delle Muse, facevano baccano in stato di ubriachezza. “Bella Ancona, bella”, erano alcune delle frasi gridate a squarciagola ed in uno stentato italiano dai tre 23enni che, danzando con un sottofondo di musica proveniente dallo stereo della loro macchina, avevano richiamato l’attenzione dei residenti della zona che hanno chiamato la Polizia. Nell’occasione i poliziotti hanno proceduto alla contestazione delle violazioni di disturbo alle occupazioni ed al riposo delle persone e ubriachezza. Dopo aver smaltito la sbornia, i tre sono ripartiti per il litorale a bordo dell’auto dell’unico loro connazionale sobrio con il quale avevano raggiunto Ancona.

Alle 22.10 di ieri, gli agenti hanno effettuato un controllo presso un esercizio di vicinato di Corso Carlo Alberto dove c’era un insolito via vai di gente e macchine e moto in doppia fila. I poliziotti si sono avvicinati ed hanno visto che molte persone si fermavano per rifornirsi di bottiglie di vetro di bevande alcoliche, vino, birra, spumante in violazione dell’Ordinanza del Comune di Ancona che vieta la vendita e la detenzione di bevande in contenitori di vetro, con sanzione di 152 euro.

Nell’occasione gli agenti hanno multato il titolare dell’esercizio, un bengalese di 36 anni e quattro clienti.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS